Migranti, Gentiloni lo aveva promesso: il calo degli sbarchi in Italia è realtà Dal 2016 al 2017, gli sbarchi sono calati del 3%. Determinante la collaborazione con la Guardia costiera libica, ma su quest'ultima cadono sospetti - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

POLITICA

 

10-08-2017

Migranti, Gentiloni lo aveva promesso: il calo degli sbarchi in Italia è realtà

Dal 2016 al 2017, gli sbarchi sono calati del 3%. Determinante la collaborazione con la Guardia costiera libica, ma su quest'ultima cadono sospetti


Responsive image

Paolo Gentiloni lo aveva promesso e, dati alla mano, i conti sembrano tornare davvero. In un’intervista rilasciata al Tg1 lo scorso 8 agosto, il presidente del Consiglio aveva dichiarato che la strategia del Governo, sul tema migrazioni, sta producendo i primi risultati e che i flussi migratori sono sulla via di una riduzione importante. A dare ragione a Gentiloni ci ha pensato l’aggiornamento statistico giornaliero, pubblicato dal sito del Ministero dell’Interno, che ha comparato i dati sui flussi migratori relativi agli anni 2016 e 2017 e al periodo compreso fra gennaio e agosto.

 

Lo scorso anno i migranti sbarcati sulle coste italiane sono stati 181.436 (numero quasi identico a quello che indica gli abitanti di Modena, per intenderci); nel 2017 (fino al 9 agosto, data della pubblicazione dell’aggiornamento), sono stati 96.845, con una riduzione – rispetto all’anno passato – del 3%. La riduzione effettiva, e quindi lo scarto più notevole, è da ricercarsi nel periodo compreso tra luglio e agosto. Nel 2016, gli sbarchi sono stati superiori ai 21.000, mentre nel 2017 si è scesi a 11.454 a luglio e 1.632 ad agosto. Fino a giugno compreso, la situazione non solo non era diversa rispetto all’anno precedente, ma presentava un incremento nei numeri: fino al 30 del mese, i migranti sbarcati nel 2017 erano 83.360, con un incremento del 18,71% rispetto al 2016, quando gli sbarchi erano stati 70.222.

 

Non è facile trovare le cause di questa effettiva riduzione dei flussi migratori. Strano è, certamente, che sia avvenuta proprio nel periodo estivo quando, complice il bel tempo, luglio e agosto sono per tradizione i mesi di partenza dalle coste africane. Il premier Gentiloni, intervistato dal Tg1, aveva sottolineato l’importanza della collaborazione con le autorità libiche e anche questa osservazione appare corretta. Come riporta il Sole 24 Ore, infatti, per il calo iniziato a luglio 2017, determinanti sono state le operazioni di controllo e soccorso della Guardia costiera libica, che ha scoraggiato le partenze e ha riportato a terra centinaia di persone che erano dirette in Italia. Ma, fermo restando i risultati raggiunti, è proprio la Guardia costiera libica a destare più di un sospetto. Posta sotto il controllo della Corte internazionale di giustizia dell’Aia, le autorità marittime libiche potrebbero nascondere le insidie dall’illegalità, della violazione dei diritti umani e della collusione con i trafficanti di schiavi. 

di Serena Gazzaneo
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI


Responsive image

Emergenza migranti. L'Austria pronta a mandare l'esercito al confine italiano
Francia e Spagna chiudono i propri porti

ESTERI | 04-07-2017

Responsive image

Immigrati a Roma: quanti sono, cosa fanno e in quali municipi risiedono
Virginia Raggi parla di ‘emergenza’. Su quali dati si basa?

POLITICA | 23-06-2017

Responsive image

Migranti, Nina Moric vs Virginia Raggi: 'Può copiare CasaPound, ma io sono più figa'
Intanto oggi sono arrivate nuove dichiarazioni della sindaca di Roma, che ha corretto il tiro rispetto a quelle dei giorni scorsi

POLITICA | 15-06-2017

Responsive image

Responsive image

Emergenza migranti Roma. Da Fittipaldi a Giorgia Meloni, le reazioni allo stop della sindaca Raggi
Numerose le critiche. Bonafoni: ‘è davvero una propaganda della peggior specie’

POLITICA | 14-06-2017

Responsive image

Raggi: stop migranti a Roma
La sindaca capitolina: 'Trovo impossibile e rischioso ipotizzare nuove strutture d’accoglienza'

POLITICA | 13-06-2017

Responsive image

Migranti, lo scatto verso la felicità
In mostra a Ostia il progetto della fotografa tedesca Nanni Schiffl-Deieler

MUNICIPIO EVENTI | 04-02-2017



ESTERI

Responsive image

Francia, auto investe militari alle porte di Parigi. Possibile attacco terroristico

I militari dell’antiterrorismo stavano uscendo dalla loro caserma quando una Bmw è...

CRONACA

Responsive image

Prostituzione minorile. Giro gestito da donna 60enne: clienti obbligati a fare sesso prima con lei

La sfruttatrice utilizzava i social network per procacciarsi i clienti

CULTURA

Responsive image

Zoomarine: mamma Penelope dà alla luce 4 tartarughe giganti

Possono arrivare a pesare 100 kg. Nuova nidiata dovrebbe schiudersi nei prossimi giorni



SALUTE

Responsive image

Morbillo in Italia: è epidemia. +370% di casi rispetto all’anno scorso

La bambina morta al Bambino Gesù il 28 giugno era affetta dal virus del morbillo:...

SCIENZE E TECNOLOGIA

Responsive image

Trombe d'aria in Italia: sono in aumento? Cosa fare per proteggersi

Ieri paura a Ostia per un vortice di vento che ha causato 10 feriti


Responsive image

SPORT

Responsive image

Antonio Cassano, quando il genio incontra la sregolatezza

Fantantonio ci ripensa di nuovo: lascia il Verona, ma non il calcio giocato


Responsive image