Isis: l'avvelenamento dei cibi è la nuova strategia del terrore? L'ultimo appello ai lupi solitari inviterebbe questi a iniettare cianuro negli alimenti nei supermercati - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

ESTERI

 

04-09-2017

Isis: l'avvelenamento dei cibi è la nuova strategia del terrore?

L'ultimo appello ai lupi solitari inviterebbe questi a iniettare cianuro negli alimenti nei supermercati


Responsive image

Secondo quanto riferisce il Site Intelligence Group diretto dall’analista israeliana Rita Katz, che monitora e pubblica notizie riguardanti l’attività online delle organizzazioni jihadiste, l’Isis si è rivolto ai lupi solitari in Occidente invitandoli ad avvelenare i cibi nei supermercati iniettandovi del cianuro. Sarebbe questa dunque la nuova strategia del terrore proclamata dall’Isis, che ha lanciato un appello per attacchi in Europa, Russia e Usa in occasione, in particolare, dell’Eid al Adha, la festa islamica “del sacrificio” iniziata lo scorso giovedì 31 agosto e che termina questa sera.

 

Secondo il Site, l’Isis avrebbe diffuso un nuovo manuale di istruzioni del terrore: una sorta di vademecum che illustrerebbe nuove strategie per compiere degli attentati. Nella terza parte del manuale comparirebbero dunque suggerimenti rivolti ai cosiddetti lupi solitari, dai già noti attacchi alla folla con coltelli e veicoli, alla novità dell’avvelenamento con cianuro dei cibi nei supermercati. L’Isis invitava i suoi militanti ad agire in questo modo lo scorso 24 agosto, e in particolare li chiamava a colpire l’Italia, il Belgio e la Danimarca. Appena una settimana fa è stato espulso dall’Italia un 37enne marocchino che minacciava di avvelenare gli acquedotti di Roma.

 

La “tecnica” dell’avvelenamento non è nuova all’Isis. Lo scorso maggio il Times diffondeva notizie riguardanti l’avvelenamento di prigionieri dell’Isis, che sarebbero deceduti anche dopo diversi giorni di agonia, avvenuto con la somministrazione di cibi composti di pesticidi, tallio, nicotina e altre sostanze tossiche. Il Times ipotizzava già, dunque, che l’Isis si sarebbe mosso, o almeno avrebbe provato a muoversi, con la strategia dell’avvelenamento del cibo anche in Occidente. La testata giornalistica britannica parlava anche di sperimentazioni su cavie umane per creare armi chimiche letali da sciogliere nei liquidi: ne sarebbero state trovate prove nell’università di Mosul, in Iraq, risalenti all’occupazione della città da parte dello Stato Islamico. 

di Vittoria Montesano
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

L’Isis stava per commercializzare in Italia la ‘droga del combattente’
Sequestrati più di 24 milioni di pasticche

CRONACA | 03-11-2017

Responsive image

Attentato Barcellona: terrorista in fuga verso la Francia. L’Isis esulta per gli attacchi in Spagna e Finlandia
Anche in Russia si è verificata un’aggressione con coltello in strada: si indaga

ESTERI | 19-08-2017

Responsive image

Ecco perché l’Iran è il nuovo nemico dell’Isis
Guerra tra sciiti e sunniti e fronte siriano: i motivi di un odio sopito per tanto tempo

ESTERI | 08-06-2017

Responsive image

Iran, Isis rivendica il doppio attentato a Teheran. Deputati durante attacco: «Morte agli Usa»
La situazione sta tornando lentamente alla normalità. Il presidente del Parlamento, Larijani, dichiara: «I terroristi hanno l’Iran come obiettivo»

ESTERI | 07-06-2017

Responsive image

Responsive image

Melbourne, il terrorista alla tv: 'Questo è per l'Isis'
L'attentato terroristico è stato rivendicato

ESTERI | 06-06-2017

Responsive image

Comincia il Ramadan, ma l’Isis non ci lascia a digiuno dal terrore
E dall'America un giornalista musulmano insegna il galateo del Ramadan

CULTURA | 27-05-2017

Responsive image

Vip nel mirino dell’Isis? Qualcosa sta cambiando
La minaccia su un biglietto rinvenuto sul luogo dell’attacco al Borussia Dortmund. Potrebbe trattarsi di una cellula tecnologicamente più evoluta

ESTERI | 13-04-2017



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia