Primarie a 5 stelle. Uno vale unico: a voi la scelta tra Di Maio e Di Maio Pubblicata la lista degli 8 candidati premier sul blog del M5s - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

POLITICA

 

19-09-2017

Primarie a 5 stelle. Uno vale unico: a voi la scelta tra Di Maio e Di Maio

Pubblicata la lista degli 8 candidati premier sul blog del M5s


Responsive image

Siamo alle porte delle primarie del Movimento 5 Stelle: entro il 23 settembre sarà annunciato a Rimini il «candidato premier e designando capo della forza politica che depositerà il programma elettorale sotto il simbolo del M5S per le prossime elezioni». Non solo il candidato a presidente del Consiglio, dunque, ma un vero e proprio leader del movimento che prenderà a suo carico molte delle responsabilità fino ad oggi delegate al super partes Beppe Grillo. Tra la lista degli aspiranti premier spicca un solo “big”: Luigi Di Maio. Gli altri 7 nomi (che sono stati pubblicati ieri, 18 settembre) fanno da comparsa nella lista dei candidati e hanno ben 5 giorni di tempo per surclassare il volto mediatico del M5S. La votazione avverrà online e potranno partecipare gli iscritti al sito www.movimento5stelle.it e abilitati ad accedere alla piattaforma Rousseau.

 

Un’elezione che ancora non è avvenuta, ma dall’esito già scontato per tutti, che ha creato non poche polemiche all’interno del partito. «Dal M5S di Beppe Grillo al M5S di Luigi Di Maio. A voi i commenti», questo l’interpretazione delle primarie del deputato pentastellato Luigi Gallo in un post su Facebook, alludendo ai vari poteri che passerebbero, dopo l’elezione, dalle mani di Grillo direttamente in quelle di Di Maio. Il nuovo capo politico avrà potere decisionale su molti fronti: potrà indicare i temi da mettere ai voti sul sito del M5S e avrà l’ultima parola sulle espulsioni dal movimento. Alla cosiddetta “ala ortodossa” del M5S tutto questo non va proprio giù e insinua che il regolamento per la candidatura a nuovo premier sia stato modificato per favorire il già stra-favorito Di Maio. Era possibile accedere alla candidatura infatti anche ai militanti del gruppo sottoposti a indagine giudiziaria. Si ricorda che Di Maio è tutt’ora indagato per diffamazione ai danni di Marika Cassimatis, ex candidata sindaca del M5S per Genova.

 

Per rispondere a queste polemiche è stato pubblicato un post sul Blog delle stelle: «Non c’è nessuna nuova regola riguardante chi ha procedimenti giudiziari in corso: in base al codice etico del M5S gli indagati per fatti e comportamenti gravi, ancor prima che ci sia una sentenza della magistratura o addirittura ancor prima che ricevano un avviso di garanzia, vengono sospesi. Ciò esclude automaticamente la possibilità di una loro candidatura. È evidente, dunque, che chi in base al codice etico ha i requisiti per rimanere nel M5S poi, di conseguenza, abbia anche i requisiti, e il diritto, di candidarsi». Questa la spiegazione dell’attuale capo del movimento, che però non pone criteri oggettivi per definire quali comportamenti siano dannosi per l’etica del partito.

 

Ma di Luigi Di Maio già molto si è parlato; chi sono gli altri candidati alle primarie del M5S? Innanzitutto, secondo il regolamento, si sono potuti candidare solo coloro che hanno avuto una carica elettiva nel M5S o coloro che sono ancora in carica, ma il cui mandato finirà entro il prossimo 28 febbraio. Eccoli qui: Vincenzo Cicchetti , Elena Fattori, Andrea Davide Frallicciardi , Domenico Ispirato, Gianmarco Novi,  Nadia Piseddu, Marco Zordan. Sul Blog delle stelle si trova una scheda completa di informazioni per ognuno di loro: imprenditori, impiegati, diplomati, laureati… un potpourri di candidati che espongono con passione le proprio idee e i propri sogni da “futuri premier” che, ahinoi (o forse no?), difficilmente potranno avverarsi.

Il favorito candidato premier 5 Stelle, intanto, è stato avvistato oggi, 19 settembre, a Napoli ad assistere al “miracolo di san Gennaro”. Viste le premesse di queste primarie, Luigi Di Maio potrebbe anche evitare di disturbare il santo: a quanto pare per vincere non gli serve nessuna grazia.

di Sara Iacono

 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Di Maio torna con una nuova proposta: le possibili imminenti elezioni fanno paura al pentastellato
Lo spostamento di Savona agli Interni ha riaperto uno scenario che sembrava tramontato

POLITICA | 31-05-2018

Responsive image

Governo, il secco 'no' di Mattarella fa saltare tutto. Nuove elezioni in vista
Il Presidente della Repubblica ha affidato a Carlo Cottarelli l'incarico di formare un nuovo governo

POLITICA | 28-05-2018

Responsive image

Conte tra M5s-Lega e Quirinale per discutere sul nodo Savona
“Dedicherò l'intera giornata di domani ad elaborare una proposta da sottoporre al presidente della Repubblica": Conte prepara una nuova proposta per il Colle

POLITICA | 25-05-2018

Responsive image

'Il reddito di cittadinanza rende più poveri e nega la dignità umana', parola di premio Nobel
L'economista Muhammad Yunus critica la soluzione alla povertà del M5s

POLITICA | 15-05-2018

Responsive image

Responsive image

Giorgetti e Fraccaro: due nomi per un Premier. Chi la spunterà?
Il primo è un immarcescibile esponente della Lega vicino alle banche; il secondo, del M5s, è un seguace della green economy

POLITICA | 14-05-2018

Responsive image

Governo, accordo M5s-Lega. Oggi l'incontro tra Di Maio e Salvini
Decisivo il comunicato di Berlusconi di ieri sera, ora spetta a Di Maio e a Salvini

POLITICA | 10-05-2018

Responsive image

Consultazioni governo: tutto pronto per dialogo tra M5s e Pd. Centrodestra fuori dai giochi
Al termine dei colloqui con Fico, sembra questa la via migliore per dare una nuova linea politica all’Italia

POLITICA | 27-04-2018



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia