Roberto Spada picchia un giornalista di ‘Nemo’. Marsella: ‘La questione non riguarda CasaPound’ Giuliana Di Pillo, Monica Picca e Franco De Donno esprimono solidarietà alla troupe aggredita - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

MUNICIPIO CRONACA

 

08-11-2017

Roberto Spada picchia un giornalista di ‘Nemo’. Marsella: ‘La questione non riguarda CasaPound’

Giuliana Di Pillo, Monica Picca e Franco De Donno esprimono solidarietà alla troupe aggredita


Responsive image

Setto nasale rotto e 30 giorni di prognosi: ecco quanto è costato a Daniele Piervincenzi, giornalista della trasmissione televisiva Nemo – Nessuno escluso, intervistare Roberto Spada nell’ambito delle elezioni del X Municipio. Dopo l’endorsement di Spada a CasaPound dichiarato sul suo profilo Facebook, martedì pomeriggio l’inviato si era recato a Ostia davanti alla palestra gestita dal fratello di Carmine Spada per realizzare un servizio sul loro sostegno al partito di estrema destra di Ostia. Ma qualcosa è andato storto e l’intervista è degenerata. Sia Piervincenzi che il cameraman Edoardo Anselmi sono stati aggrediti e apostrofati con epiteti denigratori.

 

Come si vede nel video pubblicato sulla pagina Facebook del programma, il giornalista accompagnato dal cameraman si avvicina a Roberto Spada spiegandogli: «Sono venuto qua perché i giornali scrivono: il clan Spada con Roberto Spada sostengono CasaPound. Il sostegno degli Spada ha fatto prendere a CasaPound il 18% a Nuova Ostia» e ancora «CasaPound può cambiare le cose a Nuova Ostia?». Roberto Spada cerca di divagare fin quando non sferra una testata in pieno volto al giornalista che si allontana dolorante. Spada lo rincorre e, brandendo un bastone, si scaglia contro Piervincenzi e Anselmi che, come si intuisce dal video, cade per terra. La registrazione termina con il giornalista ferito e vistosamente sanguinante che si allontana.

 

Solidarietà arriva dalle candidate Giuliana Di Pillo e Monica Picca, ancora in corsa per il ballottaggio che si terrà domenica 19 novembre. Su entrambi i profili social si legge la condanna per il gesto fatto contro i giornalisti di Nemo. Dal canto suo Di Pillo dichiara: «Noi abbiamo sin da subito condannato i rapporti, gli appoggi, le ambiguità e i silenzi verso determinate zone grigie, e abbiamo sempre condannato gli atteggiamenti violenti, di certi esponenti di estrema destra, che nulla hanno a che vedere con la convivenza civile e le regole della democrazia». Mentre Picca sottolinea: «Al primo punto della nostra agenda di governo, per amministrare il Municipio X, vi sono sicurezza e legalità e se sarò presidente di questo territorio mi batterò affinché vengano ripristinate». Anche l’ex candidato Franco De Donno, attraverso un comunicato, ha espresso solidarietà nei confronti degli inviati di Nemo affermando: «Consideriamo molto grave la vicinanza tra l’aggressore Roberto Spada e il leader di una delle liste che entreranno in Municipio, ovvero Luca Marsella di CasaPound. Invitiamo, quindi, anche le altre forze politiche presenti sul territorio a esprimersi in merito a questo gravissimo episodio».

 

Un commento di rottura sulla vicenda arriva da Luca Marsella, esponente di CasaPound a Ostia, che sul suo profilo Facebook dichiara: «È incredibile che oggi ci venga richiesto di prendere una posizione su questioni che non riguardano CasaPound. Soprattutto se poi a chiederci conto sono quegli stessi giornalisti che dal giorno successivo alle elezioni e nei giorni precedenti, hanno messo in atto il vergognoso tentativo di ascrivere il nostro successo elettorale ad inesistenti sodalizi gettando fango sul movimento e sulla mia persona».

di Clara Pellegrino
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Bertolaso è il nome del centrodestra a Roma
Berlusconi, Salvini e Meloni concordi nel chiedere all'ex capo della Protezione Civile ed ex frequentatore del Salaria Sport Village di candidarsi

POLITICA | 13-02-2016



MUNICIPIO POLITICA

Responsive image

X Municipio, il centrodestra va all'attacco del M5s: 'Spiagge sporche e senza attrezzatura'

Diffidati il sindaco di Roma e la presidente del...

di Livia Larussa
MUNICIPIO CRONACA

Responsive image

Ostia, la palestra della legalità verrà aperta dopo l'estate

Ad annunciarlo, con grande orgoglio, la sindaca...



MUNICIPIO EVENTI

Responsive image

Ostia, a giugno arriva il Cinema America

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite...

MUNICIPIO TERRITORIO

Responsive image

Ostia e il surf in mostra a Roma

Alla manifestazione di Wave Market Faire troviamo...


Responsive image

MUNICIPIO GENTE DEL LITORALE

Responsive image