Non solo Di Battista: i più sentimentali ritiri dalla politica Come si sono reinventati gli ex big della politica nostrana - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

POLITICA

 

21-11-2017

Non solo Di Battista: i più sentimentali ritiri dalla politica

Come si sono reinventati gli ex big della politica nostrana


Responsive image

"Una scelta umana, di cuore. La nascita di mio figlio ha dato un po' di benzina su una decisione già inizialmente presa". Alessandro Di Battista non si ricandiderà alle prossime elezioni al Parlamento: lo ha annunciato alla sua gente con un video di cinque minuti trasmesso in diretta sulla sua pagina Facebook. Una decisione già ponderata: molti progetti per la testa, il sogno di girare il mondo, l'ambizione di continuare a scrivere e un evento che ti "fa pensare al tuo futuro, alle tue reali aspirazioni, ai tuoi sogni". Ma il deputato del M5s è solo l'ultimo di una serie di personaggi che hanno deciso di mettere da parte la politica per dedicarsi ad altro: scelte personali, scelte familiari, scelte dettate dal cuore o da altre passioni.

 

Prima di Di Battista, Francesco Rutelli aveva deciso che era giunto il momento di mettersi da parte, di abbandonare la vita politica per dare spazio a una seconda grande passione. Rutelli è stato segretario del Partito Radicale nel 1980, leader de la Margherita dal 2001 al 2007, è stato eletto sei volte in Parlamento ed è stato Senatore della Repubblica dal 2008 al 2013. In seguito, la sua carriera politica ha subito una brusca frenata, con la sconfitta alle elezioni amministrative di Roma nel 2008. L'anno successivo ha lasciato il Partito Democratico e fondato il movimento Alleanza per l'Italia, che però si è sciolto nel 2016. Rutelli, con una buona carriera alle spalle e una "modesta" pensione da Senatore, ha gettato la spugna e ha deciso di dedicarsi al cinema, diventando presidente dell'Anica (Associazione nazionale industrie cinematografiche audiovisive e multimediali).

 

Stesso destino, ma motivazioni diverse quelle che hanno spinto Walter Veltroni a concludere una carriera politica lunga, faticosa e sacrificata. Dopo aver mosso i primi passi nella Fgci (Federazione Giovanile Comunista Italiana) e nel Pci (Partito Comunista Italiano), nel 2001 è stato eletto sindaco di Roma fino al 2008, quando ha deciso di dimettersi dalla carica. Nel 2007 è diventato il primo segretario politico nazionale del Partito Democratico, è stato inoltre vicepresidente del Consiglio e ministro per i Beni culturali e ambientali con Romano Prodi. In seguito alla caduta del governo Prodi, nel 2012 ha annunciato che non si sarebbe candidato alle elezioni politiche italiane del 2013. Nel 2015 ha scritto un libro intitolato "Ciao", un dialogo con suo padre scomparso quando Walter aveva solo un anno. Nel romanzo Veltroni annuncia l'addio alla politica, in maniera malinconica, nostalgica, definendosi "sconfitto". Oggi collabora con il quotidiano "l'Unità" (di cui è stato direttore dal 1992 al 1996) firmando l'articolo dell'edizione domenicale della rubrica "La domenica di Walter Veltroni".

 

 Ministro dell'industria, del commercio e dell'artigianato nel Governo Andreotti IV; presidente dell'IRI, due volte presidente del Consiglio e presidente della commissione europea: sono le cariche più importanti ricoperte da Romano Prodi. Anche l'ex premier ha deciso di uscire fuori dai radar della politica italiana: nell'aprile 2013, è fallita la candidatura a presidente della Repubblica Italiana e ha deciso che era giunto il momento di mettersi da parte. "My game is over, ma nella vita gli esami non finiscono mai", scrive in una lettera al Corriere della Sera nel giugno 2013. Oggi Prodi ha 78 anni ed è presidente dell'Iab (International advisory board), un organismo che fornisce consulenza strategica non vincolante alla direzione di una società, organizzazione o fondazione.

 

Voliamo in Francia. Lo scorso maggio Marion Le Pen, nipote di Marine Le Pen (presidente del Fronte Nazionale), ha deciso di abbandonare la carriera politica a soli 27 anni per "cambiare vita" e ritirarsi a vita privata. Le Pen ha preferito dedicare più tempo alla sua famiglia e alla sua bambina di tre anni, sebbene alla base della sua ferma posizione ci sarebbero anche le difficoltà nel mediare i rapporti tra la zia Marine e il nonno Jean-Marie. Una scelta soprattutto familiare quella che ha spinto sia Le Pen che Di Battista a mettere da parte l'impegno politico per dedicare più attenzioni ai loro figli. 

di Francesco Margiotta

 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Grillo e Di Battista indagati per diffamazione
L’accusa di Marika Cassimatis, ormai ex candidata pentastellata a Genova

POLITICA | 31-03-2017

Responsive image

Politica. Il meglio del peggio della settimana
Cosa vi siete persi, e cosa avreste preferito perdervi

POLITICA | 21-11-2016

Responsive image

M5s. Ignorantia non excusat
Di Battista, Di Maio, Grillo: i pentastellati tra strafalcioni, gaffe ed errori

POLITICA | 13-11-2016

Responsive image

Costi della politica: la Camera rinvia in Commissione il ddl del Movimento 5 Stelle
Alessandro Di Battista furioso scende in piazza a protestare

POLITICA | 25-10-2016

Responsive image

Responsive image

Contro il Movimento 5 Stelle. De Luca e le consuete figure... retoriche
'Tre mezze pippe': Di Battista, Di Maio e Fico nel mirino del governatore della Campania. Ma per i pentastellati non è certo la prima volta

POLITICA | 11-09-2016

Responsive image

Ostia: Di Battista presenta i candidati in piazza della Stazione Vecchia
Il grillino ribadisce: 'convincete a votare chi è del movimento e ancora non lo sa'

MUNICIPIO POLITICA | 31-05-2016

Responsive image

Boschi salva, niente sfiducia. Di Battista: 'Se fossimo stati ai tempi di Berlusconi, sarebbero insorti tutti'
Il M5s se lo aspettava, ma è fiero di aver portato il caso in aula. Intanto si incrina il rapporto tra Lega Nord e Forza Italia, che non ha votato. Salvini: 'Ora ci incazziamo'

POLITICA | 18-12-2015



ESTERI

Responsive image

Londra, attentato a Theresa May. Trovati con bombe, coltelli e spray al peperoncino

I due terroristi sono stati fermati mentre trasportavano due esplosivi artigianali

CRONACA

Responsive image

Roma, centro blindato: in piazza per migranti e rifugiati

Per 'Fight/Right Diritti senza confini' attesi 15mila partecipanti

CULTURA

Responsive image

Una 'Nuvola' di libri: ed è subito boom

Perché questa grande affluenza alla “Fiera della Piccola e Media Editoria” di Roma?



SALUTE

Responsive image

In Italia primo caso al mondo di tumore allo stomaco asportato con endoscopia

La paziente è stata in grado di lasciare l'ospedale tre giorni dopo l'intervento

SCIENZE E TECNOLOGIA

Responsive image

Roma, Google Street View ci paparazza nelle stazioni metro

Dal 14 al 21 novembre tutti in posa in 11 stazioni


Responsive image

SPORT

Responsive image

Mondiali 2018. Come sarebbe andata con la nostra formazione?

Italia-Svezia: tridente ElSha-Immobile-Insigne

MUNICIPIO DEL MARE

Virginia Raggi compirà tutti gli adempimenti necessari per avviare l’iter di candidatura. La Pro Loco esulta


Responsive image