Politici e social: ecco i commenti post elezioni Non importa che siano vincitori o vinti, che sia per ringraziare o lanciare frecciatine, nessuno rinuncia ai social per dire la sua - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

POLITICA

 

06-03-2018

Politici e social: ecco i commenti post elezioni

Non importa che siano vincitori o vinti, che sia per ringraziare o lanciare frecciatine, nessuno rinuncia ai social per dire la sua


Responsive image

A due giorni dalle elezioni, le reazioni dei candidati, vincenti  o meno, non sono tardate ad arrivare. Onnipresenti in questi giorni, come durante la campagna elettorale, in televisione e in radio, i politici hanno fatto il loro punto della situazione. Tuttavia quest’anno sono stati i social network il mezzo di comunicazione più usato dai candidati premier, chi più chi meno. Ecco cosa hanno scritto. 

 

Il primo posto è occupato senza ombra di dubbio da Matteo Salvini che ringrazia, come prima cosa, il popolo della rete per i risultati raggiunti. La sua pagina Facebook, infatti, conta oltre due milioni di seguaci, e a livello di follewers è primo in Italia e secondo solo ad Angela Merkel in Europa. I primi commenti relativi alla sua vittoria infatti sono stati fatti online: «Renzi si è dimesso, grazie Italia» seguito dall’emblematico hashtag #primagliitaliani. Il successo di Matteo Salvini sui social, largamente usati dal politico, è stato condannato dai suoi avversari che lo accusano di aver vinto solo grazie a questo uso massiccio soprattutto di Twitter e di Facebook. Moltissimi i commenti  post elezioni sulla pagina di Salvini. Tra i più frequenti quelli che riguardano “la sparizione” del Nord nel nome del partito con un conseguente e diffuso rimprovero ai cittadini del Sud Italia per averlo votato. Immancabile inoltre l’aspetto goliardico di Salvini che pubblica una sua foto mentre beve da una bottiglia di vino con su scritto: «Il mio premier è lui». 

 

Luigi di Maio vince invece la medaglia d'argento per l’uso dei social in campagna elettorale. Il premier, infatti, che in questi giorni ha condiviso costantemente sul web i risultati ottenuti il 4 marzo nei seggi elettorali di ogni città, ha assunto un atteggiamento più  controllato rispetto a quello usato precedentemente. Ogni post è accompagnato dall’espressione: «Anche qui il Movimento 5 stelle ha fatto cappotto». La pagina Facebook di Luigi di Maio è supportata dal blog delle Stelle che provvede a scrivere gli articoli poi pubblicati. Nei post di questi giorni Di Maio continua a chiedere ai suoi followers di finanziare il partito.  

 

Il terzo posto è occupato da Matteo Renzi. Il politico, che non ha scelto i social come strumento principale della sua campagna elettorale, ha però pubblicato ieri un video in cui commenta l’esito delle elezioni, che riassume nello slogan: «No a inciuci, no a caminetti ristretti, no agli estremismi». Il pensiero espresso da Renzi è rappresentato chiaramente da quelle tre bandiere che nel video sono alle sue spalle: quella del Pd, dell’Italia e dell’Europa. Il commento di Renzi continua con una chiara condanna nei confronti dei suoi avversari che definisce «antipolitici, antieuropeisti e nemici degli avversari, almeno verbalmente». Non poteva mancare per Renzi una presa di posizione in relazione agli esiti ottenuti a Pesaro. A questo proposito commenta: «C’è qualcosa che non va se un candidato totalmente sconosciuto, , anzi conosciuto come impresentabile  dai 5 stelle che lo avevano candidato- Andrea Cecconi-ha battuto uno dei ministri più capaci in Italia, cioè Marco Minniti». 

 

di Francesca Splendori

 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Di Maio o Salvini? questo Premier “non s’ha da fare”
Lega e Movimento: sorgono contrasti ma ancora nessun governo

POLITICA | 29-03-2018

Responsive image

Elezioni 2018. Renzi pronto a dimettersi dopo il crollo del Pd
L’ex Presidente del Consiglio alle 17:00 di oggi potrebbe rinunciare alla carica di segretario del partito

POLITICA | 05-03-2018

Responsive image

Elezioni 2018: i possibili scenari di governo
Ci sarà un'alleanza tra Di Maio e Salvini?

POLITICA | 05-03-2018

Responsive image

Chi votare il 4 marzo? A sciogliere i dubbi ci pensa l'ironia del Terzo Segreto di Satira
La clip satirica dei film maker milanesi per chi è ancora incerto in vista del voto di domenica

POLITICA | 02-03-2018

Responsive image

Responsive image

Elezioni 2018. Cosa succederebbe se vincesse il centrosinistra
Cosa prevede il programma del centrosinistra

POLITICA | 02-03-2018

Responsive image

Elezioni 2018. Cosa succederebbe se vincesse il centrodestra
Cosa prevede il programma del centrodestra

POLITICA | 23-02-2018

Responsive image

Elezioni 2018, la parodia corre sul web: 'Basta al ciclo mestruale e a Babbo Natale che scende dal camino'
Le parodie che girano sui social network che ironizzano sulla campagna elettorale

POLITICA | 23-02-2018



ESTERI

Responsive image

Incontro tra le due Coree. Kim Jong-un: 'Non sono quel tipo di persona che lancia testate nucleari'

Si colgono importanti segnali di distensione durante l'incontro tra il presidente della...

CRONACA

Responsive image

Roma, domenica l'ultima tappa del Giro d'Italia: viabilità e maxi piano di sicurezza

La Capitale ospiterà la tappa conclusiva del Giro d'Italia, molte le disposizioni di...

CULTURA

Responsive image

Word Press Photo: una mostra capace di raccontare un anno con gli occhi

A Roma, una mostra per fare il giro del mondo tra curiosità , natura, fatti



SALUTE

Responsive image

Cicciobello Morbillino è diventato un caso

In merito si è espresso anche il medico Roberto Burioni

SCIENZE E TECNOLOGIA

Responsive image

Come rispondere al fenomeno dilagante delle “fake-news”?

Numerose fondazioni, enti ed università hanno provato a proporre soluzioni


Responsive image

SPORT

Responsive image

Scontri Liverpool. Il ritorno Roma-Liverpool fa paura: se si ripetessero gli episodi di 34 anni fa?

Gravissime le condizioni del tifoso inglese rimasto ferito negli scontri di mercoledì

MUNICIPIO DEL MARE

Ad annunciarlo, con grande orgoglio, la sindaca Virginia Raggi


Responsive image