Roma, E-Prix: l'amministrazione si attiva per evitare che il Gran Premio sia 'una buca' nell'acqua I guidatori delle vetture dovranno destreggiarsi anche tra i disastri del manto stradale della Capitale - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

CRONACA

 

21-03-2018

Roma, E-Prix: l'amministrazione si attiva per evitare che il Gran Premio sia 'una buca' nell'acqua

I guidatori delle vetture dovranno destreggiarsi anche tra i disastri del manto stradale della Capitale


Responsive image

Il 14 aprile, per la prima volta nella sua storia, il Gran Premio della Formula Elettrica (Formula E) previsto su un circuito nel cuore del quartiere Eur. Il tracciato dell’evento sarà di 2,8 km per 19 giri tra via Cristoforo Colombo e il palazzo dei Congressi. Da oltre sei mesi, l’amministrazione in sinergia con gli organizzatori è al lavoro per la migliore pianificazione e gestione della manifestazione. «Roma sarà protagonista di un grande evento sportivo internazionale» afferma con entusiasmo la sindaca Virginia Raggi sul sito istituzionale di Roma. Ma ce la faranno i guidatori a evitare le buche della Capitale?

 

Pronto a sbarcare a Roma perciò l’E-Prix, che, oltre all’ondata di novità ed entusiasmo per un qualcosa di mai visto nella Capitale, sarà anche un’importante fonte di guadagno per il comune. «L’indotto per la città sarà notevole: 60 milioni di euro in tre anni, oltre all’aumento dei turisti, calcolato fra i 30 e i 40 mila in più per il periodo della gara», sono queste le previsioni effettuate dall’amministrazione e riportate dalla stessa sindaca Raggi. Molto entusiasta anche l’assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi Cittadini, Daniele Frongia: «L’evento sportivo più atteso del 2018 riserverà grandi sorprese per i cittadini. Tanto sport oltre alla corsa delle auto elettriche in uno dei circuiti di Formula E più tecnici al mondo. Tutti esauriti i 15mila biglietti di tribuna. Sono stati venduti nel giro di poche ore. Questo testimonia la grande attesa che c’è intorno ad un evento legato alla mobilità elettrica ma dedicato ai cittadini. Su nostra richiesta sono stati inoltre aggiunti posti gratuiti che permetteranno a cittadini e turisti di godere della corsa lungo il percorso di gara». In più, l’assessore ha aggiunto che i sampietrini di fronte al Palazzo dei Congressi, durante il periodo del Gran Premio verranno coperti con gittate di cemento su un letto di sabbia che verranno rimosse subito a fine evento.  

 

I guadagni dell’E-Prix, secondo il programma stipulato dall’amministrazione, in tre anni permetteranno anche l’installazione di 700 colonnine di ricarica, anche grazie agli investimenti di Enel in collaborazione con Acea. L’evento del 14 aprile sarà importante per rilanciare la mobilità sostenibile, per realizzare un modello di città innovativo che punti, allo sharing mobility e all’elettrico. I lavori per lo sviluppo dell’evento inizieranno il 3 aprile e si protrarranno fino al 22. Poiché previsto in una zona abitata e molto percorsa durante il giorno dai cittadini romani, il comune «Sul sito romamobilita.it, trasmetterà tutte le informazioni sulle modifiche della mobilità del quartiere Eur nel periodo suddetto, attraverso il calendario e la mappa del perimetro interessato dalle lavorazioni e dall’evento», ha affermato l’assessora alla Città in Movimento Linda Meleo. 

 

I guidatori però, per provare ad aggiudicarsi l’E-Prix dovranno specializzarsi, oltre che nello sfruttare al massimo le potenzialità della propria vettura, anche nello slalom. In effetti, gli organizzatori dell’evento non potevano scegliere periodo migliore per effettuare un gran premio a Roma. Il fatto che ogni 20 metri si va incontro, nel migliore dei casi, a una buca, non è lo scenario migliore in vista di una gara in cui le vetture sono ancora più basse delle tante macchine che ogni giorno subiscono forature e ammaccamenti a causa del manto stradale. Perciò si aspetta solo la partenza dell’E-Prix, che, in esclusiva per Roma, presenterà anche la prova abilità “slalom”.

 

di Valerio Marcangeli

 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Roma si prepara alla Formula E-Prix 2018. Raggi: 'Evento che porterà benefici concreti'
La tappa nella Capitale si terrà il 14 aprile 2018

CRONACA | 21-10-2017

Responsive image

Cos'è la Formula E, l'evento che arriva a Roma nel 2018
Virginia Raggi: 'Si torna in pista'

SPORT | 20-06-2017

Responsive image


POLITICA

Responsive image

Governo o non Governo, questo è il problema: secondo tentativo per la Casellati

Proseguono le consultazioni. Entro venerdì la Presidente del Senato dovrà...

ESTERI

Responsive image

Cosa succede in Medio Oriente? Caos e guerre: il mondo resta a guardare.

Ci siamo chiesti a cosa è dovuto questo silenzio.

CULTURA

Responsive image

Quei prepotenti del Mep che tappezzano i muri di poesie

A noi è capitato di trovarli a Siena, ma i poeti urbani sono dappertutto



SALUTE

Responsive image

Cicciobello Morbillino è diventato un caso

In merito si è espresso anche il medico Roberto Burioni

SCIENZE E TECNOLOGIA

Responsive image

Come rispondere al fenomeno dilagante delle “fake-news”?

Numerose fondazioni, enti ed università hanno provato a proporre soluzioni


Responsive image

SPORT

Responsive image

Europa League. Follia Lazio: in sei minuti gettata via la semifinale

I biancocelesti crollano contro il modesto Salisburgo. Ora arriva il derby per provare a...

MUNICIPIO DEL MARE

Fuori dal Tribunale associazioni e sindacati fanno sentire la loro vicinanza alla giornalista di Repubblica


Responsive image