Cicciobello Morbillino è diventato un caso In merito si è espresso anche il medico Roberto Burioni - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

SALUTE

 

05-04-2018

Cicciobello Morbillino è diventato un caso

In merito si è espresso anche il medico Roberto Burioni


Responsive image

Arriva un nuovo Cicciobello, esattamente Cicciobello Morbillino. La nuova creazione della Giochi Preziosi ha destato non poche polemiche. Morbillino è un bambolotto con il morbillo, appunto, che può essere curato cancellando i puntini rossi tramite una salviettina, una crema e dei cerottini. Tra i principali oppositori del nuovo bambolotto vi è il medico pro-vaccini Roberto Burioni, che ha dichiarato: «Mi chiedo chi siano questi geni che banalizzano malattie gravi senza rispetto per i malati e per i loro familiari» (Ansa).

 

Cicciobello Morbillino è finito nell’occhio del ciclone. Già criticato in partenza, con tanto di richiesta di ritiro del prodotto, ora anche esponenti importanti della medicina si sono scagliati contro il nuovo bambolotto. Il Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità (Iss) Walter Ricciardi, ha esplicitamente richiesto il ritiro del prodotto dal mercato: «Collegare una malattia come il morbillo a qualcosa di giocoso è fuorviante. Anche se grazie alle vaccinazioni si è ridotto il numero dei casi, se ne contano ancora centinaia e solo nel 2018, in Italia si sono già registrati due morti. Sarebbe bene che l'azienda manifestasse sensibilità alle numerose critiche ritirando il prodotto» (Ansa).

 

Un’altra personalità della medicina che ha puntato il dito contro Cicciobello Morbillino è stato Roberto Burioni, attivo sostenitore della vaccinazione tanto da avere una pagina personale dal titolo “Il vaccino non è un’opinione”. Anche lui, molto dinamico nella battaglia a favore dei vaccini, come si evince anche dai tanti post sulla sua pagina Facebook, si scaglia contro la “banalizzazione” di una malattia pericolosa come il morbillo. «Attendiamo il Cicciobello Linfomino e pure quello Meningitino... e pensare che me la prendo con gli antivaccinisti», ha twittato ironicamente Burioni.

 

Contro queste accuse, ha voluto dire la sua anche la Giochi Preziosi, finita al centro di innumerevoli critiche. Innanzitutto, ha voluto specificare che il prodotto non sarà tolto dal mercato, poiché sono sempre esistite bambole con la "bua". «Si tratta di un gioco, abbiamo fatto tutto in buona fede. Non pensiamo di aver fatto nulla di oltraggioso, ripescando un concetto che è sempre esistito, quello delle bambole con la 'bua'», queste le parole del Ceo di Giochi Preziosi, Dario Berté, rimasto stupito dalle reazioni generate da Cicciobello Morbillino. «Noi produciamo giochi da una vita — ha continuato Berté — i bambini hanno sempre giocato al dottore e all'ammalato con i bambolotti. Purtroppo, è un periodo complicato vista la polemica sui vaccini, ma non abbiamo pensato ci potessero essere criticità di questo tipo» (Ansa). La celebre azienda di giocattoli ha infine ribadito che estrometterà il proprio bambolotto dalle vendite solo in caso di intervento delle autorità. Quindi, almeno per ora, il “Cicciobello della discordia” rimane in vendita.

 

di Valerio Marcangeli

 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Morbillo in Italia: è epidemia. +370% di casi rispetto all’anno scorso
La bambina morta al Bambino Gesù il 28 giugno era affetta dal virus del morbillo: sarebbe la terza vittima del 2017

SALUTE | 13-07-2017

Responsive image

Meningite: vaccino o non vaccino?
Roberto Burioni spiega le motivazioni a sostegno del vaccino e smentisce la connessione tra gli immigrati e i casi di meningite italiani

SALUTE | 03-01-2017

Responsive image

Vaccini, calo drammatico il Ministero li sostiene
La controcultura sta facendo crollare la percentuale di vaccinati

POLITICA | 18-10-2015



POLITICA

Responsive image

Governo o non Governo, questo è il problema: secondo tentativo per la Casellati

Proseguono le consultazioni. Entro venerdì la Presidente del Senato dovrà...

ESTERI

Responsive image

Cosa succede in Medio Oriente? Caos e guerre: il mondo resta a guardare.

Ci siamo chiesti a cosa è dovuto questo silenzio.

CRONACA

Responsive image

Questione Siria, la posizione dell'Italia: 'a fianco degli alleati, ma non coinvolta direttamente'

Anche il nostro paese si schiera contro l’attacco chimico in Siria

CULTURA

Responsive image

Quei prepotenti del Mep che tappezzano i muri di poesie

A noi è capitato di trovarli a Siena, ma i poeti urbani sono dappertutto



SCIENZE E TECNOLOGIA

Responsive image

Come rispondere al fenomeno dilagante delle “fake-news”?

Numerose fondazioni, enti ed università hanno provato a proporre soluzioni


Responsive image

SPORT

Responsive image

Europa League. Follia Lazio: in sei minuti gettata via la semifinale

I biancocelesti crollano contro il modesto Salisburgo. Ora arriva il derby per provare a...

MUNICIPIO DEL MARE

Fuori dal Tribunale associazioni e sindacati fanno sentire la loro vicinanza alla giornalista di Repubblica


Responsive image