Scontri Liverpool. Il ritorno Roma-Liverpool fa paura: se si ripetessero gli episodi di 34 anni fa? Gravissime le condizioni del tifoso inglese rimasto ferito negli scontri di mercoledì - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

SPORT

 

26-04-2018

Scontri Liverpool. Il ritorno Roma-Liverpool fa paura: se si ripetessero gli episodi di 34 anni fa?

Gravissime le condizioni del tifoso inglese rimasto ferito negli scontri di mercoledì


Responsive image

Non sono bastati né gli appelli di entrambe le società, né l'imponente schieramento delle forze dell'ordine inglesi ad evitare gli scontri prima della semifinale Liverpool-Roma di martedì sera, finita 5-2 per i padroni di casa. Due tifosi giallorossi sono finiti in manette in seguito al grave ferimento di un tifoso dei "Reds", così vengono soprannominati oltremanica i sostenitori del Liverpool, che al momento si trova in coma farmacologico nel centro neurologico di Walton.

 

Secondo le prime ricostruzioni, un gruppo di ultrà romanisti, armati di bastoni e fibie di metallo, ha attaccato un gruppo di supporter inglesi nella zona tra l'Albert Cup e la Kop, la curva dei tifosi del Liverpool. A farne le spese è stato Sean Cox, che dopo essere stato colpito in testa, è rimasto a terra per poi essere portato d'urgenza in ospedale. L'uomo di 53 anni, non era un esponente di spicco della tifoseria locale, ma un semplice tifoso venuto dall'Irlanda per assistere alla partita della sua squadra. I due ultrà romanisti arrestati con l'accusa di "violent disorder" sono Filippo Lombardi di 21 anni e Daniele Sciusco di 29. L'operazione è stata possibile grazie ad una collaborazione tra la polizia inglese e alcuni agenti della Digos della questura di Roma, arrivata in Inghilterra per identificare i sospettati. Le manette sono scattate anche per altri tifosi, sia del Liverpool sia della Roma, per accuse che vanno dall'aggressione al possesso di oggetti contundenti. Sull'accaduto è intervenuta la Roma con un comunicato sul proprio sito dove ha condannato la minoranza di tifosi responsabile degli scontri. La Uefa invece si è dichiarata "scioccata" per gli incidenti di martedì e annuncia "provvedimenti serissimi".

 

C'è molta apprensione ora per la partita di ritorno in programma il 2 maggio allo stadio Olimpico, vista l'importanza della partita e i fatti dell'andata. A molti romani affioreranno i ricordi dei problemi scoppiati proprio al termine dell'incontro tra Roma e Liverpool di 34 anni fa. Era il 30 maggio 1984 e all'Olimpico si giocava la finale di Coppa di Campioni ( l'attuale Chmpions League) vinta ai rigori dai Reds contro i padroni di casa giallorossi per 5-3. Attorno alle 23:00, prima nei dintorni dello stadio, poi per le vie del centro, si scatenò una guerriglia urbana tra le due fazioni con moltissimi feriti da entrambe le parti. Un motivo aggiuntivo per essere allarmati dall'arrivo dei 5000 tifosi inglesi previsti a Roma martedì. Nella giornata di domani ci sarà una riunione al Viminale dove il Centro nazionale informazioni sulle manifestazioni sportive presiederà una riunione con i vertici del calcio europeo, i rappresentanti delle due squadre e delle forze dell’ordine. Sicuramente blindate saranno le zone attorno allo stadio, la stazione Termini ma anche alcune aree del centro dove è possibile che i tifosi ospiti vengano fatti salire sui bus per poi essere scortati verso l'Olimpico. Il rischio di vendetta da parte degli esponenti più estremi dei Reds non è affatto un'utopia.

 

di Francesco Scaglia

 





Responsive image
Responsive image


POLITICA

Responsive image

Contratto di governo: 3 punti fondamentali intorno ai quali verte il programma

Reddito di cittadinanza, pensioni e immigrazione: i temi più caldi del programma

ESTERI

Responsive image

Incontro tra le due Coree. Kim Jong-un: 'Non sono quel tipo di persona che lancia testate nucleari'

Si colgono importanti segnali di distensione durante l'incontro tra il presidente della...

CRONACA

Responsive image

Roma, domenica l'ultima tappa del Giro d'Italia: viabilità e maxi piano di sicurezza

La Capitale ospiterà la tappa conclusiva del Giro d'Italia, molte le disposizioni di...

CULTURA

Responsive image

Word Press Photo: una mostra capace di raccontare un anno con gli occhi

A Roma, una mostra per fare il giro del mondo tra curiosità , natura, fatti



SALUTE

Responsive image

Cicciobello Morbillino è diventato un caso

In merito si è espresso anche il medico Roberto Burioni

SCIENZE E TECNOLOGIA

Responsive image

Come rispondere al fenomeno dilagante delle “fake-news”?

Numerose fondazioni, enti ed università hanno provato a proporre soluzioni


Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Ad annunciarlo, con grande orgoglio, la sindaca Virginia Raggi


Responsive image