L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del Covid-19 - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

CULTURA

 

02-10-2020

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del Covid-19


Responsive image

Dubbi amletici per il presente, ma anche e soprattutto per il futuro. Tra gli interrogativi a cui si sta cercando di dare risposta spicca anche il futuro dell’intrattenimento: in che modo vi saranno dei cambiamenti? A rispondere ci ha pensato Sergio Brancato, giornalista e docente dell’Università Federico II di Napoli. Da oltre vent’anni Brancato si occupa di media, società e cultura. Ed è proprio lui ad avere analizzato la situazione, provando a disegnare i possibili, futuri scenari. L’assunto di fondo è uno: ogni periodo di crisi porta con sé effetti a breve e lungo termine. Primo effetto, per Brancato, sarà di matrice economica: “Andrà in crisi il sistema storico dell’intrattenimento – si legge su Gaming Reportancora basato sulle strategie e le infrastrutture, pubbliche, delle comunicazioni di massa: sale cinema, teatri, librerie”.

Per Brancato è proprio qui che si ripercuoteranno con maggior pesantezza gli effetti della crisi, soprattutto se a mancare saranno gli interventi istituzionali. Sulla scorta di quanto si è vissuto in periodo di quarantena, è ovvio che al contrario si continuerà a sviluppare il consumo in rete dei “prodotti culturali”, seppur non si possa prevedere una reazione diffusa a recuperare gli spazi fisici, penalizzati dal lockdown. Molta differenza la farà la coda della pandemia, da affrontare con strategie scientifiche e comportamenti sociali: “Credo che per un periodo la paura orienterà abbastanza le pratiche del loisir (tempo libero), e forse farà maturare nuove culture dell’interazione sociale basate sul concetto di blended (mescolanza)” – ha chiosato Brancato.

Come è noto, molti effetti si sono ripercossi effettivamente: l’Italia è stata meta prediletta per le vacanze, ma la crisi economica non ha mancato di far sentire i propri effetti. A questo proposito anche gli imprenditori dell’intrattenimento, e quindi del gioco, hanno dovuto fare scelte radicali circa il consumo e i costi dei propri prodotti. E con ciò, cambia anche la socializzazione. Ma come? Brancato, su questo, non ha dubbi: accelerazione forzata dei mutamenti in atto da quando la rete ha riformulato l’idea tradizionale di territorio sociale. Per quel che concerne l’intrattenimento da casa, l’estate del 2020 è stata un mix tra la necessità della prudenza e la voglia di libertà: da qui la decisione, per molti giovani, di riaprire i locali dell’intrattenimento collettivo.

Divertimento – continua Brancato – nasce dal verbo divergere. Ovverosia allontanarsi dal tempo del lavoro e delle responsabilità”. Il risultato, per lui, è che le nuove forme di intrattenimento acquisiranno sempre più istanze sovversive, contribuendo a creare una associazione tra la trasgressione e la voglia di sicurezza. Come accade sempre, anche qui seguiranno un insieme dei protocolli sul comportamento accettabili o meno da tutti. Con attenzione, suggerisce Brancato, senza mai dimenticare il desiderio di essere liberi in connessione con gli altri nella leggerezza del gioco.

 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI




Responsive image

Ostia, guerra al gioco d’azzardo. Il M5S premia i bar senza slot machine
Sono già tre i bar virtuosi

MUNICIPIO POLITICA | 22-02-2017

Responsive image

Responsive image

Club di scambisti, marito e moglie si incontrano per caso: è rissa
Alla rissa si sono uniti l’amico della moglie e altri clienti del locale

CRONACA | 05-12-2016

Responsive image

Corruzione a Ostia: domiciliari per titolare di sale giochi
L'uomo è accusato di aver corrotto Antonio Franco, ex dirigente di polizia arrestato il 29 luglio

MUNICIPIO CRONACA | 13-08-2016

Responsive image

Roma, chi cerca un Pokémon trova… un ladro
Dei ragazzi hanno filmato un episodio di tentato furto con lo smartphone

CRONACA | 28-07-2016





SALUTE

Responsive image

Cicciobello Morbillino è diventato un caso

In merito si è espresso anche il medico Roberto Burioni


Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia