Grecia: si dimette il viceministro delle Finanze Valavani Tsipras e il suo governo iniziano a vacillare - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

POLITICA

 

15-07-2015

Grecia: si dimette il viceministro delle Finanze Valavani

Tsipras e il suo governo iniziano a vacillare


Responsive image

Dopo le dimissioni del segretario generale del ministero dell’Economia, Manos Manousakis, si dimette anche il viceministro delle finanze Nantia Valavani.  E nonostante questo sia per Atene un giorno importante, il giorno in cui il Parlamento è chiamato a votare il pacchetto di riforme concordate a Bruxelles, non mancano i colpi di scena che indeboliscono le già deboli basi su cui poggia l’attuale governo greco. E sono stati i dubbi circa i nuovi accordi tra la Grecia e i suoi creditori internazionali ad aver motivato le scelte del ministro Valavani, che nella sua lettera di dimissioni al presidente Tsipras, non si limita a definire “umilianti” per la Grecia le scelte attuate dalla Germania.  Valavani afferma ancora che la “capitolazione”concordata dal governo greco non consente alcuna prospettiva per una ripresa e che “questa soluzione particolare, che viene eseguita in modo così deprimente, non è una soluzione sostenibile”.

 

Nonostante il suo governo non è al massimo delle performances, il premier greco dovrà far approvare al parlamento le pesanti misure concordate dall’Ue: una manovra di 3,175 miliardi di euro tra nuove tasse e risparmi di spesa.  E se Atene non dovesse adottare tutte le riforme indicate nel piano, perderà  gli 82 miliardi di aiuti che la salverebbero dal default.  Un gioco pericoloso per una probabile salvezza, un “accordo difficile in cui non credeva”, lo ha definito Tsipras ma che permetterà alla Grecia di uscire dalla crisi. “Il piano approvato a Bruxelles per tre anni è migliore di quello offerto da Juncker e che avrà un impatto fiscale più mite rispetto a quelli offerti ai governi precedenti” ha dichiarato Tsipras, in un evidente tentativo di far accettare l’intesa all’opinione pubblica.  Inoltre, il primo ministro ha rassicurato che non si taglieranno salari e pensioni, che la Grecia uscirà dalla crisi in tre anni e ha difeso l’abolizione delle baby-pensioni. “Quanto all’aumento dell’età pensionabile a 67 anni, lo avremmo dovuto fare noi stessi

 

Ad annerire ancora di più l’orizzonte della salvezza greca,  l’ultimo annuncio del Fmi che potrebbe non aderire al piano di salvataggio. Secondo il Fmi, infatti, la Grecia non sembra essere in grado di sostenere il peso di un debito pubblico insostenibile e in aumento.  Un debito, che secondo il rapporto stilato, potrebbe diventare sostenibile soltanto con un taglio che va ben al di là di quanto concordato finora con l’Eurogruppo.  Secondo gli esperti dell’organizzazione internazionale , l'indebitamento dello Stato ellenico salirà nel 2018 a poco meno del 200% del pil circa, rispetto all'attuale 180% .

 

Dunque, solo attraverso un vastissimo piano di aiuti, molto più ampio di quello proposto dall’Europa, il debito greco potrebbe scendere a livelli più sostenibili. Quello di cui necessita la Grecia è quindi, sempre secondo il Fmi,  un piano di misure che  vanno ben oltre quelle che l’Europa finora si è detta disponibile a considerare. 

 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Dalla A alla Z…ante: un viaggio alla scoperta della meravigliosa isola greca
21 parole per descrivere la Zacinto di Foscolo

CULTURA | 02-10-2017

Responsive image

Terremoto di magnitudo 6.7 in Grecia. Morti sull'isola di Kos
La violenta scossa è stata avvertita su tutta la costa turca meridionale e sulle isole greche. È seguito un piccolo tsunami

ESTERI | 21-07-2017

Responsive image

La Grecia rifiuta proposta milionaria di Gucci: il Partenone ha forse un prezzo?
Il mondo della cultura ellenico compatto dice no ai milioni offerti dalla casa di moda per una passerella di quindici minuti

ESTERI | 15-02-2017

Responsive image

Sciame sismico in Grecia: paura anche nel Salento
Sette scosse di magnitudo superiore a 4.0 registrate nella notte

ESTERI | 16-10-2016

Responsive image

Responsive image

Migranti, scattato il piano Ue: prime espulsioni in Grecia e primi arrivi di siriani in Europa
L'accordo siglato tra Ue e Turchia decolla tra le protesta delle organizzazioni umanitarie. In Turchia gravi lacune legali e mancanza di un'adeguata protezione'

ESTERI | 05-04-2016

Responsive image

Caos migranti: Europa off limits
Chiusa la rotta dei Balcani. In migliaia bloccati in Grecia

ESTERI | 12-03-2016

Responsive image

Confine greco-macedone: profughi aprono varchi nelle barriere
Lancio di gas lacrimogeni e bombe assordanti non impediscono a 300 rifugiati di sconfinare

ESTERI | 29-02-2016



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia