Diritti Tv: Lotito, Preziosi e Paparesta indagati La procura di Milano prosegue l'indagine sull'asta tra Sky e Mediaset e nell'occhio del ciclone finiscono nuovi nomi dopo quelli dei vertici Infront - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

SPORT

 

13-10-2015

Diritti Tv: Lotito, Preziosi e Paparesta indagati

La procura di Milano prosegue l'indagine sull'asta tra Sky e Mediaset e nell'occhio del ciclone finiscono nuovi nomi dopo quelli dei vertici Infront


Responsive image

Prosegue l’inchiesta della procura di Milano sulla compravendita dei diritti televisivi. Dopo le perquisizioni avvenute nella giornata di venerdì all’interno delle sedi della Lega calcio di Serie A e Serie B, tuonano i nomi dei primi indagati. Ad essere “marcati a uomo” dagli investigatori sono il presidente del Genoa, Enrico Preziosi, il leader del Bari, Gianluca Paparesta ed il patron della Società Sportiva Lazio, Claudio Lotito. Ma non solo. Sotto la lente degli inquirenti anche alcuni agenti Mediaset, società che come noto ha ottenuto parte dei diritti televisivi in questione, e la vetta di Infront, società che si occupa della vendita dei diritti a nome della Lega e provenienti dalla rete televisiva sopra citata. I reati a loro attribuiti sono quelli di turbativa d’asta, turbata libertà degli incanti e ostacolo all’attività degli organi di vigilanza. Proprio quest’ultima sembrerebbe essere l’imputazione legata al presidente biancoceleste, Claudio Lotito: appunto, ostacolo agli organi di vigilanza nei confronti della Covisoc, commissione per la vigilanza e il controllo delle società di calcio professionistiche. Ma, l’avvocato del numero uno della Lazio, Gian Michele Gentile, presso i microfoni di Radiosei, sostiene di non essere al corrente di tale indagine.

Un breve riassunto – I diritti tv relativi alla Serie A sono uno tra i maggiori introiti per la Lega Calcio che, per il triennio 2015-2018, riceve un budget di 943 milioni a stagione. L’indagine svolta dalla Procura di Milano si incentra sulle ipotesi dell’esistenza di operazioni finanziarie avvenute all’estero con lo scopo di pareggiare i conti di alcune società calcistiche della Serie A e dell’assegnazione irregolare dei diritti televisivi. La tesi sostenuta dai magistrati Roberto Pellicano, Paolo Filippini e Giovanni Polizzi si fonda sull’idea dell’esistenza di un “cartello occulto” incentivato dai club in questione con il fine di ottenere una parte notevole dei diritti TV per i campionati di Serie A durante il triennio evidenziato, favorendo così Mediaset rispetto alla rete concorrente Sky. A maggio di quest’anno, l'Antitrust ha disposto il sequestro nella sede della Lega Calcio di documenti relativi all'assegnazione di diritti Tv. 

Venerdì scorso è stato segnato sul registro degli indagati anche il nome di Marco Bogarelli, presidente di Infront, consigliere di Milan Channel e consigliere della Lega Calcio nella compravendita dei diritti televisivi delle squadre di Serie A e B per i campionati 2015/2017. Il ruolo ricoperto dalla società Infront in questa inchiesta, a parere della Procura di Milano, è quello relativo alla quadratura dei bilanci. In particolare quelli propri di quelle squadre di calcio che, a causa della loro instabilità finanziaria, avrebbero rischiato di non superare il vaglio contabile da parte della Covisoc, con la conseguenza di non potersi iscrivere ai campionati di Serie A o B. Tra queste società figura anche il Genoa di Preziosi che è riuscito ad iscriversi al campionato italiano nonostante non abbia ricevuto la licenza Uefa, rinunciando, quindi, alla partecipazione all’Europa League.

Inoltre, sempre venerdì è stato arrestato in Svizzera un fiscalista italiano, Andrea Baroni, accusato di associazione a delinquere, il cui fine era quello di riciclare il denaro procurato dall’ evasione fiscale di clienti italiani. Questo sembrerebbe essere, anche, socio di una società di consulenza fiscale, la Tax and Finance (T&F), che, tra i suoi clienti, annovera la società Infront.

di Chiara Di Nicola
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Tutto il caso Anna Frank, dagli adesivi grotteschi alla 'sceneggiata' di Lotito
L'immagine della ragazza icona dell'Olocausto è stata usata da alcuni ultras della Lazio

CRONACA | 26-10-2017

Responsive image

La S.S. Lazio ad Amatrice per la foto ufficiale della stagione 2016-2017
I biancocelesti mercoledì faranno visita anche alla scuola ricostruita dopo il sisma per incontrare gli alunni

SPORT | 18-10-2016

Responsive image

Terremoto Centro Italia: anche il mondo del calcio nella grande catena solidale
Raccolte fondi e incassi devoluti sono le iniziative di alcuni club di Serie A

SPORT | 25-08-2016

Responsive image

Lazio: torna Peruzzi nei panni di dirigente
A lui il compito di gestire i rapporti con la tifoseria e di fare da raccordo tra società e squadra

SPORT | 25-07-2016

Responsive image

Responsive image

Lazio ‘Tu non sarai mai sola’, ma gli abbonamenti staccati il primo giorno sono solo 11
Clima tesissimo intorno alla squadra. Tra contestazioni e giocatori che chiedono di andare via

SPORT | 19-07-2016

Responsive image

Bielsa rifiuta la Lazio. La panchina torna a Simone Inzaghi
Lotito si prepara alla battaglia legale

SPORT | 08-07-2016

Responsive image

Caos Lazio: Bielsa lancia un ultimatum, ma la Selecciòn è una grandissima tentazione
Il Loco chiede garanzie sul mercato. Lotito già pronto a fargli causa

SPORT | 06-07-2016



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia