Erri De Luca assolto per le frasi No Tav Secondo il giudice non sussiste l'accusa di istigazione a delinquere - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

CRONACA

 

19-10-2015

Erri De Luca assolto per le frasi No Tav

Secondo il giudice non sussiste l'accusa di istigazione a delinquere


Responsive image

Lo scrittore Erri De Luca è stato assolto dalle accuse di istigazione a delinquere legate ad alcune sue dichiarazioni sul sabotaggio della Tav, la linea ad alta velocità che si sta costruendo in Val di Susa.

Il giudice monocratico Immacolata Iadeluca non ha accolto le ragioni dei due pubblici ministeri Andrea Padalino e Antonio Rinaudo, che chiedevano per De Luca una pena pari a 8 mesi di reclusione, e ha assolto l'imputato perché “il fatto non sussiste”.

È stata impedita una ingiustizia, quest'aula è un avamposto sul presente prossimo", sono state le prime parole pronunciate da Erri De Luca dopo la sentenza. "Ora mi sento tornato un cittadino qualunque. Ma La Val di Susa resta una questione che mi riguarda. Di questo processo mi rimane la grande solidarietà delle persone che mi hanno sostenuto, in Italia e in Francia. La sentenza ribadisce il valore dell'articolo 21 della Costituzione. Ho letto sui giornali della telefonata di Hollande a Renzi, ma non credo che abbia influito sulla decisione del giudice".

 

In mattinata era circolata infatti la voce di una chiamata del presidente francese al capo dell'esecutivo italiano, circostanza però smentita da Palazzo Chigi: “non c'è stata alcuna telefonata del presidente francese François Hollande al premier italiano Matteo Renzi a proposito della vicenda di Erri De Luca", questa la precisazione contenuta in una nota stampa.

L'avvocato Alberto Mittone, legale di Ltf, la società italo-francese che ha progettato la linea ad alta velocità Torino-Lione e che aveva denunciato lo scrittore per le sue parole che sostenevano la causa dei sabotatori, ha dichiarato: “rispettiamo la decisione del giudice, non ne faremo una battaglia campale, ma nei momenti di tensione sociale ci sono dei limiti che soprattutto gli intellettuali dovrebbero rispettare".

 

Dopo la lettura della sentenza, accolta dagli applausi degli attivisti No Tav guidati da uno dei leader Alberto Perino, De Luca ha approfittato per togliersi qualche sassolino dalla scarpa, lamentando la mancanza di sostegno di scrittori e intellettuali italiani, mentre ha ricevuto l'appoggio di molti autori stranieri.

Ci sono degli assenti e si notano. Si sono presi la responsabilità della loro assenza", ha detto De Luce. "La società civile, a cominciare dai miei lettori mi ha invece sostenuto fin dall'inizio con centinaia di letture pubbliche che ho archiviato. Loro non mi hanno mai abbandonato".

di Andrea Piccoli
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

A Roma torna il “Pasto Sospeso” con Erri De Luca e Chef Rubio
Il 3 febbraio il noto scrittore e lo chef si cimenteranno insieme ai fornelli in una nuova sfida culinaria

CRONACA | 27-01-2018

Responsive image

A Erri De Luca un premio per la peggiore scena di sesso raccontata in un romanzo
Dal libro 'Il giorno prima della felicità'

CULTURA | 02-12-2016

Responsive image

Giletti: Napoli indecorosa. De Magistris lo querela
Approvata dalla giunta comunale l'azione per ottenere un risarcimento danni milionario da destinare al miglioramento dell'igiene urbana cittadina

CRONACA | 05-11-2015

Responsive image

Erri De Luca e il caso No Tav: il giorno della verità
Attesa a breve la sentenza sullo scrittore accusato di sabotaggio

CRONACA | 19-10-2015

Responsive image

Responsive image

Erri De Luca: entra l'autunno e io entro nell'aula del processo
Nuova puntata del processo allo scrittore accusato di istigazione al sabotaggio per aver affermato che «la Tav va sabotata»

CRONACA | 21-09-2015



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia