Russia ancora contro Erdogan: 'Compra petrolio dall'Isis' Dopo l'abbattimento del jet russo, la situazione non accenna a migliorare. La Turchia e il suo ruolo nella lotta all'Isis sono diventati bersaglio ordinario della Russia - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 -  SMS e WhatsApp 392.6927647 - redazione@pontilenews.it

ESTERI

 

02-12-2015

Russia ancora contro Erdogan: 'Compra petrolio dall'Isis'

Dopo l'abbattimento del jet russo, la situazione non accenna a migliorare. La Turchia e il suo ruolo nella lotta all'Isis sono diventati bersaglio ordinario della Russia


Responsive image

I rapporti fra Russia e Turchia degenerano a un ritmo disarmante. L'ennesima stoccata ai danni di Recep Tayyip Erdogan arriva oggi, a infliggergliela il ministero della Difesa russo. In conferenza stampa Erdogan e famiglia sono stati pubblicamente accusati di essere coinvolti nel traffico di petrolio con lo Stato Islamico.
"Il principale consumatore del petrolio rubato ai legittimi proprietari, Siria e Iraq, è la Turchia. In base alle informazioni disponibili, il presidente Erdogan e la sua famiglia sono direttamente coinvolti in questa attività criminale". Queste le parole del viceministro Anatoly Antonov che rincara la dose aggiungendo: "In Occidente nessuno si pone domande sul fatto che il figlio del presidente turco è a capo della più grande compagnia energetica, o che il suo genero è stato nominato ministro dell'Energia. Che meravigliosa famiglia d'affari! Il cinismo della leadership turca non conosce limiti".

 

E la Turchia non ci sta: "Nessuno ha il diritto di calunniarci" afferma un Erdogan furioso per l'astio russo. Il presidente turco è pronto a dimettersi se la Russia mostrerà prove a sostegno dell'accusa.
Il Pentagono abbraccia la causa turca, additando le accuse della Russia come "assurde": la Turchia partecipa ai raid della coalizione contro i jihadisti e non può assolutamente essere collaboratrice dell'Isis.

 

Secondo i rappresentanti del ministero della Difesa russo, sono tre le vie individuate per il trasporto del petrolio verso il territorio turco dalle zone controllate dai banditi in Siria e Iraq: una rotta occidentale, una settentrionale e una orientale per un totale di 20mila barili al giorno. In senso contrario (dalla Turchia alla Siria) passano le armi dirette ai jihadisti in un continuo e allarmante scambio che getta ombre e fango sulla Turchia e sul suo ruolo nella lotta al terrorismo. 

di Serena Gazzaneo
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Ramadan 2016: Isis esorta i fedelissimi a colpire i civili in Europa e Usa
‘Siate pronti a farne il mese delle calamità per i non credenti’

ESTERI | 23-05-2016

Responsive image

Turchia, il fedelissimo (di Erdogan) Binali Yildirim è il nuovo premier
Il successore del dimissionario Davutoglu pronto alla riforma costituzionale cara al presidente

ESTERI | 23-05-2016

Responsive image

Mosul, capitale dell'orrore: l’Isis scioglie nell’acido nitrico i prigionieri
Sempre a Mosul, bambina di dodici anni viene bruciata viva

ESTERI | 22-05-2016

Responsive image

Libia: a Sirte sotto l’Isis si muore ancora crocifissi
Il rapporto della Human Rights Watch spiega la vita a Sirte sotto l’Isis. Indicibili le torture e i tormenti a cui è costretta la popolazione

ESTERI | 19-05-2016

Responsive image

Responsive image

Isis, nuovo attacco al patrimonio culturale: distrutte porte assire di Ninive
Le immagini della distruzione sono state diffuse dall'Isis sul web

ESTERI | 17-05-2016

Responsive image

Isis e propaganda: arriva l’app che insegna l’alfabeto (militare) ai bambini
A ogni lettera dell’alfabeto arabo corrisponde il nome di un’arma: così lo Stato Islamico mira ad annoverare tra le sue file i bambini

ESTERI | 17-05-2016

Responsive image

Isis nel panico: imminente l’attacco per la liberazione di Raqqa
Fonti militari americane rivelano lo stato di emergenza dichiarato dall’Isis per il temuto attacco alla capitale

ESTERI | 14-05-2016



POLITICA

Responsive image

Le Comunali di Roma viste da Salvini e Meloni

I due si incontrano in chat e commentano quello che (secondo loro) sta succedendo

CRONACA

Responsive image

Naufragio Concordia: si avvicina il giorno della sentenza per Schettino

Chiesti 27 anni per l’ex comandante. Martedì 31 la decisione dei giudici della corte...

CULTURA

Responsive image

Addio a Giorgio Albertazzi, l’Atlante del teatro italiano

All’età di 92 anni ci lascia l’attore e regista Giorgio Albertazzi



SALUTE

Responsive image

Cellulari causano tumori al cervello si o no? Studio dimostra il collegamento

Una ricerca americana ha studiato per 2 anni gli effetti sui topi delle radiofrequenze...

SCIENZE E TECNOLOGIA

Responsive image

Il pugnale alieno di Tutankhamon

L'arma di ferro meteoritico nel sarcofago del faraone


Responsive image

SPORT

Responsive image

Olimpiadi 2016: Zika minaccia la competizione

Si moltiplicano le richieste di posticipare i giochi o di spostarli altrove

MUNICIPIO DEL MARE

A causa di difformità, lo stabilimento era già stato sequestrato


Responsive image