Il Disturbo Maschile dell'Erezione Disfunzioni sessuali: origine organica o psicologica? - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

CHIEDI ALL'ESPERTO: PSICOLOGA

 

11-02-2015

Il Disturbo Maschile dell'Erezione

Disfunzioni sessuali: origine organica o psicologica?


Responsive image

Buongiorno Dottoressa,

ho 35 anni e sono un operaio, volevo chiederle un consiglio. Da sempre, cioè da quando ho avuto il mio primo rapporto sessuale con la mia prima fidanzata ho un problema di erezione e ciò mi impedisce a intraprendere un sereno rapporto e a viverlo bene.

Questa situazione, poi, mi porta spesso a litigare con la mia compagna che se prima comprendeva adesso si arrabbia e mi minaccia di lasciarmi se non risolvo il mio problema.

Sono disperato, il mio medico dice che forse sono troppo ansioso e che forse è ansia da prestazione, che devo fare?

Spero mi risponda perché sono preoccupato di perdere la mia compagna.

Alex

 

Carissimo Alex,

il disturbo maschile dell’erezione rientra nei disturbi delle disfunzioni sessuali che può essere diagnosticato partendo da uno studio attento del caso, della sua età e delle esperienze vissute.

 

Per parlare di un disturbo psicologico, inoltre, è necessario, dapprima, escludere patologie di origine funzionale-organica. Solo dopo che una visita da un medico specialista in Andrologia, con i relativi accertamenti medici, escluderà, eventualmente, che le difficoltà di erezione non sono di origine fisiologica, funzionale o organica (come ad esempio problema alla prostata, ai testicoli o circolatori) ci si potrà rivolgere ad uno psicologo il quale potrà ipotizzare dapprima e diagnosticare poi, problematiche di origine psicologica.

 

Alex, solo a questo punto con l’aiuto di un esperto potrà valutare se si tratta di ansia da prestazione o di difficoltà psicologiche diverse, in tutti questi casi è importante non sottovalutare la sua difficoltà che, come lei stesso dice, sta già compromettendo la sua vita non solo sessuale ma anche relazionale, affettiva (con la sua compagna), e soprattutto quella intrapsichica, creandole disagio e frustrazione a danno della sua autostima.

Saluti

 

Se avete domande da porre potete scrivere a esperti@pontilenews.it o visitare il sito www.centroarmonica.it.

di Daniela Siciliano
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

La tragedia sul comò. Perché la cronaca nera in tv appassiona così tanto?
Lo abbiamo chiesto alla psicologa Daniela Siciliano

CRONACA | 14-08-2016

Responsive image

Dipendenza Affettiva
Quando l'altro diventa l'unica ragione di vita: amore o patologia?

CHIEDI ALL'ESPERTO: PSICOLOGA | 11-02-2015

Responsive image

Il Battistero di Pistoia protagonista della disperazione di una famiglia
Sulla vicenda il Ministro Orlando interviene in diretta alla trasmissione "Chi l'ha visto?"

CRONACA | 29-01-2015





SALUTE

Responsive image

Cicciobello Morbillino è diventato un caso

In merito si è espresso anche il medico Roberto Burioni


Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia