Perdere peso con diete fai da te o diete squilibrate, quanto possono danneggiare? - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

CHIEDI ALL'ESPERTO: BIOLOGA NUTRIZIONISTA

 

03-03-2015

Perdere peso con diete fai da te o diete squilibrate, quanto possono danneggiare?


Responsive image

Gentile Dott.ssa,

le scrivo per un problema che sto riscontrando in merito a un processo di dimagrimento iniziato da circa un anno. Ho 27 anni e sono alta 1,72 mt.

 

Sono sempre stata più o meno in sovrappeso, ma in genere si trattava di pochi chili. Qualche anno fa, a causa di un problema di salute e alla mia scarsa volontà di occuparmi di un'alimentazione corretta, ho preso tantissimo peso, arrivando a pesare quasi 80 chili, nei momenti peggiori. 

L'anno scorso ho cominciato a correre e, poco dopo, anche a stare a dieta. I primi tempi sono dimagrita moltissimo e con poche rinunce alimentari, diciamo che i primi 10 chili sono andati via abbastanza facilmente. Pur continuando a correre, però, ho notato che dimagrire era sempre più difficile, perciò ho deciso di agire ancora di più sull'alimentazione. 

 

Ho tolto quasi completamente i carboidrati, i dolci e gli zuccheri. In pratica per mesi ho mangiato soltanto proteine, verdura e frutta, alternando alcuni periodi in cui facevo la classica dieta proteica, solo proteine per giorni interi, senza nessun altro nutriente. Per altro questo tipo di dieta non mi dispiace, perché con le proteine riuscivo a saziarmi e non mi sembrava di avere l'impressione di stare a dieta.

 

Di nuovo un dimagrimento rapido. E di nuovo un periodo di blocco. Continuo a correre e a stare a dieta, e ho iniziato anche a fare delle lezioni di tonificazione in palestra. Nonostante tutto, però, appena esco un po' da questi schemi o rallento con gli allenamenti prendo peso e calare è diventato sempre più difficile.

Adesso peso 65 kg e mi piacerebbe  arrivare vicina ai 60 kg, ma è veramente difficile. 

 

Mi chiedo se la dieta sbagliata che ho portato avanti per cosi tanto tempo abbia potuto creare problemi al mio metabolismo e in tal caso cosa posso fare. Dopo tanta fatica, non vorrei arrendermi per pochi chili rimasti e soprattutto vorrei stare più serena nel concedermi una pizza nel week end senza rovinare tutto.

Grazie mille. Elena

 

Carissima Elena,

sicuramente hai avuto una gran forza di volontà quindi bravissima perché il tuo grande impegno comunque ti ha permesso di perdere tanti chili, ma purtroppo quando si fanno delle diete fai da te spesso si cade nell'errore di condannare alcuni cibi, invece fondamentali, e di essere troppo restrittivi.

 

La dieta proteica e l'eliminazione totale dei carboidrati porta ad uno squilibrio alimentare da non sottovalutare e il metabolismo rallenta fino a bloccarsi. I primi chili che si perdono all'inizio sono sempre più facili, ma per perdere la massa grassa e avere un dimagrimento effettivo e duraturo bisogna perdere peso lentamente ma soprattutto con un'alimentazione sana ed equilibrata dove sono presenti anche i carboidrati, mattone principale e fonte di energia primaria, che rappresentano addirittura il 55% del nostro fabbisogno giornaliero. Anche perché l'assenza di carboidrati dalla dieta può provocare stitichezza, malumore, spossatezza, irritabilitá. 

Prima di tutto bisognerebbe fare un esame per analizzare la tua massa grassa e massa magra, perchè il fatto che fai cosi tanta attività fisica fa trasformare la tua massa grassa in massa muscolare, quindi più che il peso bisgogna perdere la massa grassa. Dopodiché è importante continuare a fare attività fisica costantemente e seguire un programma alimentare sano ed equilibrato studiato per te e per il tuo fabbisogno giornaliero, facendoti  semmai aiutare da un Nutrizionista.

 

Elena un consiglio importante è che devi non sentirti mai a dieta, ma devi pensare più alla tua sana alimentazione come ad uno stile di vita, non deve mancare nulla, neanche una pizza con gli amici, nè un gelato. Bisogna trovare un equilibrio concedendosi anche delle gratificazioni e vedrai che oltre a perdere quei pochi chili che rimangono o meglio la percentuale di grasso che rimane da perdere, manterrai il tuo peso ma soprattutto troverai benessere e vedrai il cibo non più come nemico.

 

Sono a tua disposizione.

Un caro saluto,

Dott.ssa Barbara Vitale

Biologa Nutrizionista e Allenatrice Sportiva.

 

Per qualsiasi domanda potete contattare esperti@redazione.it  oppure la dott.ssa Barbara Vitale  cell.3395804731

di Barbara Vitale
 




Responsive image

ARTICOLI CORRELATI





Responsive image







SALUTE

Responsive image

Cicciobello Morbillino è diventato un caso

In merito si è espresso anche il medico Roberto Burioni


Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia