Casa dolce casa: la ripresa del mercato immobiliare È il momento giusto per comprare casa? - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

CHIEDI ALL'ESPERTO: EDILIZIA E IMMOBILI

 

23-12-2016

Casa dolce casa: la ripresa del mercato immobiliare

È il momento giusto per comprare casa?


Responsive image

La crisi che sta vivendo l’Italia da diversi anni non ha risparmiato il mercato immobiliare, colpa anche della gravosità delle tasse (le vecchie TASI e IMU) sul possesso degli immobili che ha prodotto uno stallo della compravendita. Il risultato è un cane che si morde la coda: i proprietari mettono in vendita le loro abitazioni, ma gli acquirenti non riescono a comprare a causa dell’insufficiente disponibilità economica. Ma l’eredità più importante che questa crisi ci ha lasciato è proprio una maggiore consapevolezza sulla reale importanza che la casa ha nella cultura italiana, quale bene primario e certezza di un futuro. È l’Osservatorio del mercato immobiliare (OMI) dell’Agenzia delle Entrate che, monitorando l’andamento della compravendita delle abitazioni, ha rilevato in questo 2016 una leggera crescita delle vendite, soprattutto nelle grandi città. I prezzi degli immobili si sono dunque stabilizzati e lentamente l’attività di compravendita si sta risollevando.

 

La fotografia dell’OMI, scattata su 19 province italiane (Roma, Milano, Napoli, Torino, Bologna, Genova, Catania, Firenze, Salerno, Perugia, Bari, Venezia, Padova, Modena, Crotone, Udine, Pavia, Catanzaro e Mantova), fa ben sperare sia per chi vuole vendere e sia per chi vuole comprare casa. Non è un caso se la ripresa arriva soprattutto dal centro-nord, l’area del paese che per prima ha intercettato il risveglio. Milano, per esempio, ha registrato un aumento significativo, pari al 28,1%, del numero di transazioni normalizzate (Ntn) nel I semestre del 2016 rispetto a quello del 2015. Ma è Roma che ha registrato in valore assoluto il numero di transazioni normalizzate più alto, pari a 14.821.

 

Sono dati significativi che fanno capire come, anche se comprare casa resti un sogno per molti, buona parte delle famiglie italiane è tornata a dare fiducia al mercato immobiliare. A favorire la ripresa è sicuramente anche la situazione dei prezzi, che negli ultimi sette anni sono scesi in maniera costante e oggi consentono di acquistare più facilmente. Se dunque è vero che per gli italiani il futuro si prospetta meno grigio rispetto a qualche tempo fa, lo è altrettanto il fatto che, nonostante la ripresa, il mercato immobiliare è ancora lontano dai livelli prima della crisi economica del 2008. 

 

Sulla ripresa del settore influisce sicuramente anche l'accesso al credito, con le banche che, se da un lato offrono mutui con tassi ai minimi storici, dall'altro ancora sono lontane dal venire incontro alle nuove categorie di lavoratori, tra i quali liberi professionisti con redditi bassi e precari con contratti di lavoro privi di adeguate garanzie. 

Ulteriore aspetto da tenere in considerazione è sicuramente la forbice di prezzi che si sta accentuando tra le quotazioni di immobili di nuova costruzione ed abitazioni già esistenti offerte dai privati a prezzi talvolta più bassi anche del 20-30%, ma su questi ultimi da tenere in considerazione i costi da sostenere per interventi di ristrutturazione.

 

Se avete domande da porre potete scrivere a esperti@pontilenews.it o visitare il sito dello studio di ingegneria Kartesio che collabora con la redazione del nostro giornale.

di Giulia Bordini
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Mutui, dietrofront del Governo: addio casa dopo 18 rate non pagate
M5s non molla la presa, Di Battista: 'No regalo alle banche'

POLITICA | 03-03-2016

Responsive image

Ancora crisi per il mercato immobiliare italiano. Tra le molte ombre si scorge qualche segnale di ripresa
Alla luce degli ultimi dati Istat facciamo il punto sulla situazione delle compravendite di appartamenti in Italia

POLITICA | 06-04-2015

Responsive image




SALUTE

Responsive image

Cicciobello Morbillino è diventato un caso

In merito si è espresso anche il medico Roberto Burioni


Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia