Contabilizzatori e termoregolazione nei condomini, sei mesi in più per l'installazione Slitta al 30 giugno 2017 il termine ultimo per adeguare gli impianti di riscaldamento condominiali alla norma UNI 10200 - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

CHIEDI ALL'ESPERTO: EDILIZIA E IMMOBILI

 

31-12-2016

Contabilizzatori e termoregolazione nei condomini, sei mesi in più per l'installazione

Slitta al 30 giugno 2017 il termine ultimo per adeguare gli impianti di riscaldamento condominiali alla norma UNI 10200


Responsive image

Nonostante la crisi di Governo e il timore che il nuovo esecutivo non facesse in tempo a predisporre alcuni provvedimenti con la fine del 2016, il termine di scadenza per adeguarsi all'obbligo di installazione delle valvole termostatiche nei condomini con riscaldamento centralizzato è stato prorogato al 2017. Una buona notizia per ditte del settore e amministratori di condominio che avranno qualche mese in più per mettersi in regola con l’installazione dei sistemi di contabilizzazione-termoregolazione del calore negli impianti centralizzati. A stabilire la nuova scadenza è il Decreto legislativo milleproroghe che, approvato dal consiglio dei Ministriil 29 dicembre, è ormai pronto alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

 

Da quanto si apprende con il provvedimento, il termine ultimo per installare i sistemi di contabilizzazione-termoregolazione del calore negli edifici condominiali, dal 31 dicembre 2016, è stato prorogato al 30 giugno 2017. Prima dell’approvazione del d.l. milleproroghe 2017, tutti i condomini che non avessero provveduto all’installazione delle valvole o contabilizzatori di calore entro il termine ultimo del 31 dicembre 2016, rischiavano delle pesanti sanzioni, da un minimo di 500 euro a un massimo di 2.500 sia per il condominio che per il singolo proprietario dell’unità immobiliare. Le proteste erano arrivate da più parti, sopratutto alla luce del fatto che solo una piccola parte degli edifici era riuscita ad adeguarsi, complice anche l'ingente quantitativo di richieste arrivate alle ditte e fornitori di materiale negli ultimi mesi. Ora, con la conferma della proroga slittano di sei mesi i controlli sugli impianti di riscaldamento e con loro anche il rischio di sanzioni.

 

Si ricorda però che al 30 giugno 2017 manca poco. Di mezzo ci sono soltanto sei mesi ed abbiamo modo di pensare che il grosso del lavoro si concentrerà dal mese di aprile, data stabilita dalla legge per lo spegnimento degli impianti.  Il nostro avviso è di non perdere tempo e, per chi non l'avesse già fatto, contattare un tecnico di fiducia per valutare il sistema di contabilizzazione più idoneo che si adatta alle caratteristiche del proprio impianto. 

 

Per saperne di più sulla contabilizzazione del calore e sull'adeguamento alla norma UNI 10200 potete contattare direttamente lo studio Kartesio che cura questa sezione esperti. 

di Giulia Bordini
 





Responsive image
Responsive image


Responsive image

L'alimentazione e il surf

Le regole vincenti per una resa e prestazione...

CHIEDI ALL'ESPERTO: BIOLOGA NUTRIZIONISTA

Responsive image

I disturbi visuo-spaziali nei bambini: come individuarli?

Scarsa autonomia nel vestirsi e difficoltà...

CHIEDI ALL'ESPERTO: PSICOLOGA



Chiedi all'esperto