Roma. Il New York Times ne fotografa il degrado Roma: servizi e qualità della vita denunciati dal New York Times, che gira il dito nelle piaghe dei romani - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

CRONACA

 

23-07-2015

Roma. Il New York Times ne fotografa il degrado

Roma: servizi e qualità della vita denunciati dal New York Times, che gira il dito nelle piaghe dei romani


Responsive image

Il New York Times attraversa l’oceano e visita Roma: il quotidiano di New York fotografa il degrado della nostra capitale (in particolare, la fotografia pubblicata illustra i rifiuti tra i quali i turisti – ma soprattutto i residenti – sono costretti a camminare tra le vie del centro, a Trastevere) e lo diffonde chiedendosi: si tratta del «nuovo crollo di Roma?». Il degrado di Roma che il New York Times denuncia riguarda servizi e qualità della vita a Roma.

Che il quotidiano statunitense “parli male” di Roma fa notizia. Ma la vera notizia, qui, è che a Roma “si vive male”.

 

Dal (mal)funzionamento dei trasporti pubblici alla (non) pulizia delle strade, passando per la questione di “Mafia Capitale”, i romani sono spazientiti, nervosi. Secondo il New York Times, i romani sarebbero «noti per il loro cinismo nei confronti dei politici e per la rassegnazione di fronte a servizi obsoleti».

 

Che siano rassegnati o no, quello che ci auguriamo è che l’essere finiti sul New York Times non sia per i romani – e per gli italiani tutti – motivo di vergogna. Serva invece da stimolo per riflettere e reagire. Metta in imbarazzo i responsabili del degrado di Roma, e non i cittadini.

 

La vita a Roma è difficile, e il New York Times, su questo, è davvero l’ultimo arrivato. Il blog Roma fa schifo, dal nome assolutamente contestabile, ad esempio, vuole da anni, dichiaratamente, «mettere insieme l'indignazione, le denunzie e le segnalazioni di migliaia di cittadini nei confronti della scandalosa situazione in cui versa la città di Roma». Ma chi si vuole scandalizzare? Crediamo che “indignazione” sia il termine chiave: il risentimento dei romani è tangibile. Il problema è che è molto, molto più facile che le pagine di Roma fa schifo, quelle del New York Times e di tutti gli altri vadano a girare il dito nelle piaghe già aperte dei romani, piuttosto che creare ferite ai responsabili del degrado di Roma. 

di Vittoria Montesano
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI


Responsive image

Cura del viso: tutti sui sieri

SALUTE | 23-03-2021

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato
Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del Covid-19

CULTURA | 02-10-2020


Responsive image





CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia