Vittorio Casamonica: funerale sfarzoso per il boss del clan più potente del Lazio Carrozza trainata da sei cavalli neri, manifesti e colonne sonore: a Roma il funerale di Vittorio Casamonica - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

CRONACA

 

20-08-2015

Vittorio Casamonica: funerale sfarzoso per il boss del clan più potente del Lazio

Carrozza trainata da sei cavalli neri, manifesti e colonne sonore: a Roma il funerale di Vittorio Casamonica


Responsive image

Roma. Si è tenuto nella chiesa di Don Bosco il funerale di Vittorio Casamonica, uno dei boss del clan omonimo. Sulle note della colonna sonora de Il Padrino di Francis Ford Coppola, una sfarzosa carrozza trainata da sei cavalli neri, in testa a un compatto corteo, ha accompagnato il corpo del boss nella parrocchia, in zona Tuscolana, per l’ultimo saluto. All’ingresso della chiesa, uno smodato manifesto ritrae Vittorio Casamonica sorridente, vestito di bianco, con un prezioso crocifisso al collo. Sotto la sua immagine, la scritta «Re di Roma»; sullo sfondo il Colosseo e la Cupola di San Pietro. «Hai conquistato Roma, ora conquisterai il paradiso»: così lo salutano parenti e amici. Un elicottero sorvola la zona e fa piovere petali rossi su di essa.

 

Funerale sfarzoso per il re dei Casamonica. Esibizione di un fasto che, d’altronde, caratterizza il clan.

Il clan dei Casamonica, formato da famiglie rom stanziali, si trasferisce a Roma dall’Abruzzo negli anni Settanta. Sotto la sua egemonia, le zone Romanina, Anagnina, Porta Furba e Tuscolano, fino ad arrivare a Frascati. Stando alle stime della Dia, il patrimonio dei Casamonica ammonterebbe a 90 milioni di euro. Il clan è presente e operativo in settori quali l’edilizia, la ristorazione e la balneazione. I Casamonica sono coinvolti nell’inchiesta su Mafia Capitale. Tra le principali attività del clan, il traffico di stupefacenti e l’usura. Per la prima volta nella storia della banda, solo nel 2012 alcuni suoi esponenti sono stati imputati di associazione per delinquere.

 

L’organizzazione criminale più potente del Lazio (tale la definisce la Dia) perde uno dei suoi capi. Lo saluta in maniera appariscente, bloccando un intero quartiere di Roma. Al termine della funzione religiosa, il feretro di Vittorio Casamonica si è allontanato a bordo di una Rolls Royce sulle note della colonna sonora di 2001 Odissea nello Spazio.

di Vittoria Montesano
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Va a messa e viene arrestato: manette per uno dei Casamonica
Era ricercato dallo scorso giugno

CRONACA | 05-12-2017

Responsive image

I Casamonica ospiti a Porta a Porta: piovono polemiche su Vespa e la Rai
Dai funerali hollywoodiani al salotto di Vespa: lo show dei Casamonica continua e getta ombra sul Servizio Pubblico

CRONACA | 09-09-2015

Responsive image

Casamonica: il funerale indigna Roma. Si poteva evitare?
Roma non perdona la «spettacolarizzazione del potere criminale» e il lassismo di chi invece avrebbe dovuto soffocarla

CRONACA | 21-08-2015



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia