Oregon, sparatoria in un college. Obama verso una nuova legge sulle armi? "Siamo tutti collettivamente responsabili per questo tipo di tragedie" - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

ESTERI

 

02-10-2015

Oregon, sparatoria in un college. Obama verso una nuova legge sulle armi?

"Siamo tutti collettivamente responsabili per questo tipo di tragedie"


Responsive image

Oregon. Nella giornata mondiale della nonviolenza l'America vive l'ennesima tragedia: strage all'Umpqua Communitya Rosenburg; 10 morti e una ventina di feriti. I colpevoli? Senza ombra di dubbio le armi.

 

L'autore della strage all'Umpqua Community College è Chris Harper Mercer, un ventiseienne che viveva nei paraggi del college. Il giovane killer, che non era uno studente dell'istituto, si sarebbe introdotto nel college indossando una camicia scura e jeans; fonti che devono essere accertate parlano anche di un giubbotto antiproiettile. Stando alle prime ricostruzioni, Chris Harper Mercer avrebbe chiesto agli studenti di alzarsi in piedi e dire quale fosse la loro religione. Non possiamo ancora dire che il giovane soffrisse di disturbi mentali, ma le prove raccolte hanno fatto escludere ogni ipotesi di terrorismo, anche se Mercer si professava "conservatore repubblicano" e respingeva le "religioni organizzate". È quanto si è appreso dai profili sui social network del giovane.

 

Le vittime. La maggior parte sono studenti, colti di sorpresa mentre stavano facendo lezione nelle aule; momentaneamente si contano 10 morti e una ventina di feriti, alcuni dei quali vertono in condizioni molto gravi.

 

Nella storia recente, il presidente Barack Obama ha cercato di regolare il possesso di armi imponendo regole molto restrittive; ovviamente i suoi tentativi sono fino ad ora faliti, il motivo? Non dobbiamo dimenticare che la maggioranza dell'elettorato amricano è per lo più costituita da possessori di armi e, soprattutto, da influenti lobby politiche come la National Rifle Association

 

"Possiamo fare qualcosa per cambiare le cose, ma non posso farlo da solo. Spero di non dover tornare di nuovo qui nel mio mandato da presidente a fare le condoglianze. Ma, basandomi sulle mie esperienze, non posso garantirlo", ha dichiarato Obama, e prosegue dicendo: "Siamo l'unico paese al mondo che vede questo tipo di sparatoria quasi ogni mese. Sono diventati una routine. Non ci sono leggi sufficienti sul controllo delle armi. Siamo tutti collettivamente responsabili per questo tipo di tragedie. Gli Usa sono l'unico paese avanzato dove non è possibile varare una legge di buon senso sulle armi da fuoco, come vorrebbe la maggioranza dgeli americani". Lo riporta l'Ansa.

 

Tutti noi sappiamo quanto sia semplice negli Usa possedere legalmente un'arma; maggiori difficoltà si presentano invece a chi abbia precedenti penali grazie al Gun Control Act introdotto dal 1968. Il discorso cambia ovviamente per tutti coloro che non sono cittadini statunitensi: a questa categoria è severamente vietato! Ma come si ottiene un'arma negli Usa? Per quanto riguarda la procedura, nella gran parte degli stati americani, i maggiori di 21 anni possono acquistare una pistola, mentre chiunque abbia più di 18 anni un fucile o un fucile a canna liscia. Basta presentare un documento di identità per registrare, e dunque associare, i dati dell'acquirente a quelli dell’arma scelta. La Federal Firearms Licence è la licenza necessaria per l'acquisto e la compravendita di armi da fuoco negli USA.

di Giulia Bordini
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Netflix-Obama. L’ex Presidente degli Usa pronto a un programma tutto suo
Un accordo che raggiungerebbe numeri a dir poco importanti

CULTURA | 09-03-2018

Responsive image

Secondo giorno dopo la vittoria di Trump: oggi l'incontro con Obama
In migliaia sono scesi in strada per protestare al grido:'Non è il mio presidente'

ESTERI | 10-11-2016

Responsive image

Goodbye Obama, otto anni con Barack
Alla vigilia del rush finale tra Trump e Clinton, i successi e gli insuccessi di Obama

ESTERI | 07-11-2016

Responsive image

Cena di Stato alla Casa Bianca: tra Vermentino, vestiti accecanti e pecorino di New York
Un saluto in grande stile quello che Obama ha riservato al suo amico Matteo Renzi

ESTERI | 19-10-2016

Responsive image

Responsive image

Renzi è arrivato alla Casa Bianca, Obama: “Italia è nostra alleata e amica”
Durante l’incontro si è parlato anche di riforme e referendum. Stasera l’ultima cena di Stato dell’era Obama

POLITICA | 18-10-2016

Responsive image

Renzi negli Usa, domani la cena con Obama. Preparativi in corso alla Casa Bianca
Poi il pranzo con lo staff di Hillary Clinton

POLITICA | 17-10-2016

Responsive image

J.F. Kennedy promise la Luna, Obama promette Marte entro il 2030
Gli Stati Uniti invieranno i primi uomini sul pianeta rosso: «guarderemo le stelle con meraviglia»

SCIENZE E TECNOLOGIA | 11-10-2016



CULTURA

Responsive image

Roma: arriva il salone dedicato ai corsi di lingua: Language Expo

Fiera specializzata in viaggi studio all’estero



SALUTE

Responsive image

Cicciobello Morbillino è diventato un caso

In merito si è espresso anche il medico Roberto Burioni

SCIENZE E TECNOLOGIA

Responsive image

Come rispondere al fenomeno dilagante delle “fake-news”?

Numerose fondazioni, enti ed università hanno provato a proporre soluzioni


Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia


Responsive image