Cosa succede al tuo corpo se mangi solo frutta per una settimana? Tutta la verità

Cosa può succederti se inizi a seguire la cosiddetta “dieta fruttariana”, a base di sola frutta? Ecco i cambiamenti in una sola settimana.

La dieta fruttariana è un sottoinsieme della dieta vegana e consiste, come è facilmente intuibile, nel nutrirsi principalmente di frutta. In una dieta fruttariana, la frutta cruda costituisce dal 50% al 75% degli alimenti consumati. Questo è uno dei modelli alimentari più restrittivi in ​​circolazione e il rischio di malnutrizione è elevato, nonostante la qualità nutrizionale della maggior parte dei frutti. Per questo non è raccomandata dagli esperti di salute e nutrizione.

dieta fruttariana per una settimana
Dieta fruttariana: cosa succede se la segui per una settimana? – pontilenews

Come dovrebbe ormai essere ben noto, l’organismo umano ha bisogno di diversi nutrienti per mantenersi attivo e in salute. Precludere dalla dieta carboidrati, proteine e altri elementi essenziale al corretto funzionamento del corpo è ovviamente poco salutare. Ma cosa può succedere in una sola settimana se scegliamo di seguire la rigida dieta fruttariana?

Dieta fruttariana: cosa succede in una sola settimana

Se sei sempre stato abituato a nutrirti in modo vario, l’improvviso passaggio a una dieta fruttariana potrebbe farti sentire più stanco e affaticato già dalla prima settimana. Potresti però notare un rapido sgonfiamento della pancia e un dimagrimento a livello dei glutei e dei fianchi. Va detto però che gli effetti più negativi di questo tipo di regime alimentare molto restrittivo si possono vedere nel lungo periodo. Piano piano, infatti, le carenze nutrizionali si faranno sentire in modo sempre maggiore.

frutta per una settimana
Mangiare solo frutta potrebbe essere deleterio nel lungo periodo. Ma cosa succede in una sola settimana di questa dieta? – pontile news

Il nostro corpo ha bisogno di proteine ​​e grassi, due macronutrienti essenziali quasi del tutto assenti nella dieta fruttariana. Inoltre, eliminare i cereali ti mette a rischio di carenze di vitamina B, mentre l’eliminazione dei latticini e delle verdure può metterti a rischio di carenza di calcio e altre vitamine e minerali importanti. Eliminare prodotti animali può inoltre portare a carenza di vitamina B-12. Queste carenze nutrizionali possono portare a complicazioni come anemia, affaticamento, disturbi immunitari, complicazioni a reni e pancreas e osteoporosi.

Una dieta fruttariana può essere pericolosa anche (e soprattutto) per le persone con diabete, perché mangiare grandi quantità di frutta può aumentare i livelli di zucchero nel sangue. Per non parlare del fatto che la dieta fruttariana rischia di condurti a facili abbuffate e favoriranno un’alimentazione disordinata. Nonostante all0inzio potresti perdere peso velocemente, riacquisterai subito i chili persi una volta che tornerai a nutrirti normalmente (perché sarà il tuo corpo a richiedertelo). Insomma, non c’è proprio alcun motivo valido per seguire, anche solo per una settimana, questa dieta così povera.

Gestione cookie