Temperatura motore auto: controllala subito ed eviti guai e spese | Guida facile

Può capitare che la temperatura del motore del nostro autoveicolo resti bassa e che dunque non riesca a scaldarsi: vediamo il perché e come prevenire (e risolvere) il problema.

Cosa fare nel caso la temperatura del motore della nostra macchina resti bassa e non riesca quindi a scaldare il mezzo? Perché ciò succede ed in che modo possiamo prevenire il problema? È importante comprendere il funzionamento del sistema che governa la temperatura della nostra auto e non richiede competenze meccaniche specifiche.

Perché la temperatura del motore dell'auto resta bassa
Il problema può essere causato da una non corretta manutenzione del veicolo – PontileNews.it

Inoltre, come vedremo il problema è causato dalla mancanza di un piccolo accorgimento, assai semplice da adottare e da praticare, ed esserne a conoscenza può consentirci di risolvere il difetto o, meglio ancora, di prevenirlo. Il che – essendo solitamente un problema tipico delle stagioni fredde durante le quali capita spesso che la temperatura atmosferica cali d’improvviso e considerevolmente, soprattutto di notte – può evitarci spiacevoli imprevisti e svantaggi.

Tra questi, oltre al riscaldamento dell’abitacolo che non funziona più e che ci lascia tutto ad un tratto al freddo anche all’interno del veicolo, non va sottovalutato nemmeno l’aspetto economico: perché quando la temperatura del motore resta bassa, l’auto consuma più carburante. Qual è il motivo quindi per cui la temperatura del motore non riesce ad aumentare? Ebbene, dipende da un difetto di manutenzione specifico.

Il sistema di raffreddamento dell’auto ed il liquido refrigerante del radiatore: ecco come prevenire il problema

Se non manuteniamo il sistema di raffreddamento correttamente e con regolarità, uno dei rischi è proprio quello di causare il problema del mancato innalzamento della temperatura del motore. Per prevenire il problema, ecco dunque che risulta assai importante controllare con regolarità, ovvero almeno una volta al mese, la vaschetta del radiatore.

Perché la temperatura del motore dell'auto resta bassa e come prevenire il problema
La manutenzione regolare della vaschetta del radiatore può prevenire il problema – PontileNews.it

Assicuriamoci che la vaschetta contenga il liquido refrigerante fino al livello massimo, usando un tipo di prodotto adatto al nostro autoveicolo (solitamente, all’interno del libretto di manutenzione della nostra macchina troviamo tutte le indicazioni che ci servono per capire quale sia). Quando il rabbocco della vaschetta si rende necessario, dopo l’operazione non dimentichiamo di controllare che dalle tubazioni di collegamento non fuoriesca liquido e premuriamoci di verificare anche che non rimangano residui a terra, almeno per un paio di giorni dal rabbocco.

Tuttavia, se ci accorgiamo del problema quando già occorso, le cause principali solitamente sono riconducibili a tre elementi del veicolo: il sensore della temperatura del motore, che è una sonda immersa nel liquido refrigerante; la valvola termostatica, ovvero il termostato; e l’elettroventola. Se non abbiamo conoscenza di come metterci mano, il fai-da-te potrebbe essere controproducente: in questo caso, meglio chiedere assistenza ad una persona esperta.

Gestione cookie