Auto usate: tutti le vogliono, ma attenzione ai gravi errori che ti fanno gettare tanti soldi

Gli italiani stanno acquistando auto usate per evitare di svuotare il conto in banca. Quali sono gli errori da non commettere nella scelta?

Negli ultimi mesi si è registrato un boom di immatricolazioni di auto usate. I veicoli nuovi costano troppo e, così, gli italiani ripiegano su macchine di seconda mano.

Comprare un'auto usata gli errori da non commettere
Auto usate, a cosa fare attenzione prima dell’acquisto – Pontilenews.it

Le auto nuove hanno sistemi sofisticati, alta tecnologia, caratteristiche che rendono l’esperienza di guida completa e piacevole. Hanno, però, anche un difetto, costano troppo. Le famiglie non possono permettersi di spendere somme elevate per poter guidare un nuovo veicolo appena uscito dalla fabbrica. Men che mai potrebbero optare per l’elettrico seppur l’Europa spinga in questa direzione. Un mezzo con motore elettrico non costa meno di 20 mila euro.

Da qui la decisione di comprare un’auto usata per risparmiare cifre considerevoli. Il consiglio è di rivolgersi a professionisti del settore per evitare di prendere fregature ma volendo agire in autonomia è bene conoscere gli errori da evitare nel momento in cui si valuta l’acquisto di una macchina di seconda mano.

Gli errori da non commettere quando si comprano auto usate

La scelta del modello di un’auto dipende da numerose variabili. Il prezzo è tra queste ma poi si aggiungo altri fattori legati principalmente alle necessità dell’acquirente. Il primo passo quando si devono valutare veicoli è, dunque, capire cosa si desidera in base alle esigenze. Quale alimentazione scegliere? L’auto si usa solo per la città o per viaggiare? Quanto spesso si utilizza?

Auto usate, le regole per la scelta migliore
Cosa verificare quando si compra un’auto usata – Pontilenews.it

La prima questione è, forse, la più spinosa. Alimentazione ed emissioni sono temi ricorrenti negli ultimi anni, da quando l’importanza di tutelare il nostro pianeta e di migliorare la qualità dell’aria è stata riportata all’ordine del giorno. Poi occorre tener conto delle normative e delle limitazioni riguardanti le auto a motore endotermico. Il diesel è sempre più messo al bando, specialmente nelle grandi città. Lo Stato spinge verso soluzioni ibride ed elettriche.

Una volta compiuta la scelta – totalmente personale – si potrà decidere a chi rivolgersi per l’acquisto. Il concessionario è la soluzione preferibile soprattutto nei grandi centri urbani. Si potranno trovare occasioni e approfittare dell’esperienza e della professionalità dei concessionari.

Individuata l’auto usata perfetta bisognerà prestare attenzione ad alcune caratteristiche del veicolo. Il chilometraggio è un dettaglio da valutare nell’insieme, verificando le condizioni generali del mezzo. Oltre al contachilometri sarà bene verificare la carrozzeria esterna e visionare le manutenzioni passate.

Se si dovesse trovare l’auto usata online, è consigliabile chiedere di poter vedere il veicolo di persona prima dell’acquisto. Non sarebbe male portare con sé un meccanico di fiducia per verificare le condizioni generali esterne ma anche interne (stato della cinghia di trasmissione, olio, freni, liquido refrigerante).

Infine, un giro di prova consentirà di sciogliere ogni dubbio sull’acquisto dell’auto usata.

Gestione cookie