Non è una pandemia ma c’è un virus che inizia a preoccupare gli esperti: attenti al naso

Un nuovo virus sta allarmando medici e ricercatori: quali sono i sintomi e cosa fare in caso di sospetto contagio.

Sintomi molto comuni ma che potrebbero nascondere il contagio di un nuovo virus, ma di cosa si tratta? Nessuna emergenza certo, ma cerchiamo di capire cosa sta accadendo.

Nuovo virus
Nuovo virus, l’allarme dei medici – Pontilenews.it

Nelle ultime settimane, l’attenzione di ricercatori e medici di tutto il mondo si è spostata su quello che sembra essere un nuovo e potente virus. Sintomi molto simili a quelli del Covid – febbre (anche se non sempre), stanchezza fisica e mentale, influenza e dolori articolari – e i casi accertati sono in netto aumento. Ma di cosa stiamo parlando?

il virus Metapneumovirus

Parliamo dunque del virus noto con il nome di Metapneumovirus umano – sigla HMPV – e come detto causa sintomi molto comuni, specie nella stagione invernale. Febbre, naso che cola, dolore alla gola, ma a differenza degli altri virus è difficile tracciare un percorso del contagio a causa degli scarsi test presenti fuori dalle strutture specializzate.

In alcuni casi – in particolare su soggetti già debilitati da patologie pregresse – l’HPVM può causare gravi danni come crisi respiratorie, raucedine e tosse, persino polmonite. Nella maggior parte dei contagi, un soggetto affetto dalla forma lieve guarisce in 7 – massimo 11 – giorni dalla comparsa dei primi sintomi.

Nuovo virus
Nuovo virus, tutto quello che c’è da sapere: sintomi e conseguenze – Pontilenews.it

L’HPVM è pericoloso?

Stando agli studi più recenti in merito, negli ultimi 25 anni, l’HPVM è risultato molto comune, dietro soltanto al virus respiratorio sinciziale – ovvero RSV – e alla comune influenza per i contagi delle persone anziane negli ospedali. Ma l’HPVM è anche causa di infezioni respiratorie nei neonati e i contagi sono in netto aumento.

Si parla, però, sempre troppo poco del virus dell’HPVM, come ha confermato il noto medico John Williams, pediatra dell’Università di Pittsburgh, che ha spiegato: “È il virus più importante di cui non hai mai sentito parlare. Questi sono i tre virus principali. Questi sono i tre grandi nei bambini e negli adulti, i più propensi a mandare le persone in ospedale e causare malattie gravi, molto probabilmente a diffondersi nelle case di cura e far ammalare davvero le persone anziane e persino ucciderle”.

Gestione cookie