Turismo in barca: i city ports italiani che vi lasceranno a bocca aperta

Cinque location da turismo nel cuore di altrettante bellissime città. I diportisti non possono non visitarle

Italiani, popolo di poeti, santi e navigatori“. Anche se spesso è citata in maniera ironica, si tratta di uno stralcio di un discorso che Benito Mussolini tenne il 2 ottobre 1935 in opposizione alle Nazioni Unite, che avevano condannato l’Italia per l’aggressione all’Abissinia. Ma è proprio così. E oggi vi daremo qualche dritta interessante. Ecco cinque porti cittadini che gli amanti del mare non possono non conoscere.

turismo
Portus Karalis, una delle mete più belle da visitare! – pontilenews.it

La frase è famosa perché riportata sul Palazzo della Civiltà, a Roma, nel Quartiere dell’Eur. Questa l’iscrizione completa: “Un popolo di poeti, di artisti, di eroi, di santi, di pensatori, di scienziati, di navigatori, di trasmigratori”.

Insomma, basta aver aperto qualche libro di storia per conoscere il rapporto viscerale che il nostro Paese ha con il mare. Non dobbiamo dimenticare che siamo la nazione di Cristoforo Colombo e delle Repubbliche Marinare.

Oggi vi guideremo, seppur sinteticamente, alla scoperta di cinque porti cittadini, che sono dei veri gioiellini. Luoghi che i diportisti di ogni latitudine non possono non conoscere.

I cinque city ports da visitare per un turismo esagerato

La prima location che vi presentiamo è la marina del porto antico di Genova. Non potevamo che partire da una delle Repubbliche Marinare. Un posto incantevole, che ha come unico difetto quello di essere un po’ distante. Una volta entrati nel porto di Genova servono circa 25 minuti.

turismo
Il porto antico di Genova in una fotografia mozzafiato – pontilenews.it

Ma una volta arrivati, è un luogo incantevole che consente l’ormeggio nel cuore della città. Consta di ben 270 posti. L’Acquario (splendido, andateci) è peraltro a due passi, così come il porto vecchio e la città vecchia, cantata da un genio quale Fabrizio De André.

Spostandoci in Toscana, molto interessante il porticciolo dello Yacht Club Livorno: 120 posti, che assicurano peraltro un ottimo rapporto qualità/prezzo. E in dieci minuti scarsi ci si ritrova nel centro di Livorno. Molto suggestiva la passeggiata tra i fossi (non chiamateli canali!) della città, che la fa somigliare molto a Venezia.

Sempre nel centro della nostra bellissima Penisola, vi segnaliamo la Base Nautica Flavio Gioia di Gaeta, che si trova esattamente a metà tra la città nuova e il borgo medievale, dove è possibile ammirare il bellissimo Castello Aragonese. Un’area molto vasta, che vanta ben 250 posti.

Ma il mare del Sud e delle Isole è impareggiabile. E, allora, accaparratevi uno dei 118 posti presso Portus Karalis a Cagliari. Una struttura piccolina (dove, appunto, non è facilissimo trovare collocazione) ma che è vicinissima al “Casteddu” e al centro cittadino del capoluogo sardo.

Infine, ancor più piccolina, con 100 posti a disposizione, la Cooperativa Servizi Nautici Santa Lucia di Napoli. A due passi dal Castel dell’Ovo e dal centro cittadino di una delle città più belle e allegre del mondo.

Impostazioni privacy