Vacanze, il 10% degli italiani resta a casa: altro che 380 euro per fare la spesa

Secondo i dati raccolti dall’istituto EMG Different, quest’anno, il 10% degli italiani non partirà per le vacanze per problemi economici.

Saranno circa 9 milioni gli italiani che quest’anno rimarranno a casa, perché non possono permettersi di andare in vacanza. Il caro vita, causato dall’aumento del tasso di inflazione, il caro energia e il conseguente caro bollette hanno duramente colpito gli italiani.

Vacanze: il 10% degli italiani non partirà
Vacanze 2023 – Pontilenews.it

Mentre il governo è intento a promuovere la Social Card, che promette di offrire alle famiglie in difficoltà 380 euro una tantum da utilizzare per l’acquisto di generi di prima necessità, ci sono gli italiani che non possono permettersi neanche qualche giorno di vacanza.

Per la precisione sono circa 9 milioni gli italiani che quest’anno non faranno le valigie e rimarranno a casa a causa dell’aumento dei prezzi. La fascia d’età più colpita è quella compresa tra i 45 e 54 anni. Scopriamo quali sono i dati emersi dall’indagine condotta dal istituto.

Vacanze: 9 milioni di italiani rimarranno a casa

Niente vacanze per 9 milioni di italiani che, a causa della crisi economica e del carovita, non hanno la disponibilità per permettersi qualche giorno al mare o in montagna. A quanto pare, il 16,9% degli italiani ha già deciso che sicuramente non preparerà le valigie e non andrà da nessuna parte.

restare a casa senza vacanze
Niente vacanze per tutti questi italiani – Pontilenews.it

Si tratta di oltre cinque milioni di Italiani che non potranno godere di qualche giorno di relax, a causa dell’aumento dei prezzi che ha caratterizzato gli ultimi 12 mesi.

Il motivo principale delle mancate partenze è dunque economico. Ma non è l’unica ragione.

In base ai dati raccolti dall’istituto EMG Different, a rinunciare alle vacanze saranno soprattutto gli abitanti del sud Italia in particolare: il 59,1% del meridione e il 60% delle Isole. Va anche detto che molti di loro approfittano della vicinanza con le coste più belle del Paese per fare qualche bagno, senza dover per questo fare tanti chilometri.

Il 35,8% di quelli che non intendono partire hanno fatto questa scelta tenendo conto dei costi legati al viaggio. Nello specifico i più giovani, quelli compresi nella fascia d’età tra 18 e 24 anni, (più di uno su due) rimarranno a casa.

Ci sono però anche 2,9 milioni di persone che non andranno in vacanza per ragioni non di natura economica, ma perché sceglieranno un periodo dell’anno diverso rispetto a quello estivo. Vi è poi una 12%, tra gli italiani che non andranno in vacanza, che ha ammesso di non avere ferie a disposizione.

Insomma, i prezzi, che negli ultimi mesi sono lievitati alle stelle, hanno scoraggiato tantissimi italiani: ormai andare in vacanza è diventato un lusso che possono permettersi sempre meno persone.