Lasciare le bottiglie di plastica sotto il sole è un grave reato: cosa rischi adesso

Se lasci bottiglie di plastica sotto il sole vai incontro a tutta una serie rischi, soprattutto per la tua salute.

L’acqua è forse il bene più prezioso che l’essere umano ha, perché non è solo fondamentale per la sua salute, ma per la stessa sopravvivenza. L’uomo è solito bere molta acqua, e in estate questa abitudine importante aumenta per via dell’afa, perché le temperature elevate richiedono una buona idratazione, per poter star bene.

Bottiglie di plastica sotto il sole: perché non farlo mai
Bottiglie di plastica sotto il sole: perché non farlo mai – Pontilenews.it

Si tende dunque a recarsi nei vari negozi e acquistare acqua, di solito conservata in bottiglie di plastica. Una delle cose a cui bisogna fare attenzione maggiormente, è a come, una volta tornati a casa, si conserva l’acqua.

Di solito tendiamo a metterla in frigorifero, soprattutto d’estate, in modo che sia fresca. Ma qualcuno potrebbe commettere l’errore di mettere le bottiglie di plastica fuori, magari esposte ai raggi del sole.

Ebbene, non c’è errore più grande che si possa fare. Nel caso in cui fossero dei commercianti a farlo, poi, si potrebbe andare incontro all‘ipotesi di reato. Ecco cosa è accaduto a una commerciante in provincia di Torino.

Bottiglie d’acqua al sole: ecco perché non devi mai farlo

Prima di spiegare cosa è accaduto in provincia di Torino, è bene sapere che la conservazione delle bottiglie di plastica contenenti acqua è fondamentale per la nostra salute.

bottiglie di plastica al sole: perché non va mai fatto
Bottiglie di plastica al sole: perché non va mai fatto-Pontilenews.it

La titolare di un negozio in provincia di Torino, ha subìto una condanna con l’accusa di detenzione di sostanze alimentari in cattivo stato di conservazione. La donna aveva oltre 1500 bottiglie di acqua minerale, che però erano esposte alla luce diretta del sole.

Sono stati i NAS a verificare la cosa e a provvedere al sequestro della merce. Una volta in tribunale, nonostante l’arringa della difesa, il giudice ha condannato la commerciante. Questo perché, come spiega il verdetto, esporre le bottiglie al sole e all’esterno, infrange le regole che pongono il divieto di vendere sostanze alimentari in cattivo stato di conservazione.

Inoltre, il giudice le ha comminato una multa di 1500 euro. Quando si espongono bottiglie d’acqua al sole, il pericolo è che l’imballaggio si rovini e la qualità dell’acqua potrebbe essere seriamente compromessa.

Di conseguenza, il consumatore può rischiare grosso a livello di salute. Ecco perché è importante che le bottiglie d’acqua siano conservate in buono stato. L’acqua va conservata in un luogo fresco e asciutto, lontano dalla luce diretta del sole.