Gli studiosi non hanno dubbi, il tè scongiura il pericolo di diabete di tipo 2: quanto ne devi bere al giorno

Bere tè riduce il rischio di andare incontro al diabete di tipo 2. Ecco perché e quanto dovresti berne in un giorno.

Che il tè faccia bene alla salute è ormai più che risaputo. A darne la conferma proprio di recente sono stati però diversi studi svolti in modo concertato, che hanno coinvolto più di un milione di adulti provenienti da Paesi diversi.

bere tè fa bene contro diabete tipo 2
Bere tè può apportare grandi benefici alla salute – Pontilenews.it

Il tè è una bevanda ricca di antiossidanti e con proprietà antiinfiammatorie e antitumorali ormai più che note anche alla scienza. Che consumarlo faccia bene è quindi più che chiaro. Ciò che ancora non era chiaro e per cui sono stati condotti una serie di studi su un campione molto ampio di persone è la correlazione tra il consumo di tè e il diabete di tipo 2.

Ciò che è emerso è che consumando le giuste quantità di questa preziosa bevanda, è possibile scongiurare il rischio di diabete di tipo 2. Ma come e quanto berne esattamente? Scopriamo tutti i dettagli sull’argomento.

Bere il tè allontana il rischio di diabete di tipo 2: cosa dicono gli studi

Il risultato degli studi è stato davvero confortante in quanto è emerso che bere tè riduce il rischio di andare incontro a questa malattia sempre più diffusa. Il tutto, però, a patto di consumarne in grande quantità. Uno studio precedente infatti non aveva dimostrato grandi variazioni. Queste sono state rilevate solo quando nello studio sono state inserite grandi quantità della bevanda.

bere tè fa bene contro diabete tipo 2
Bere tè contrasta il pericolo di diabete di tipo 2 -Pontilenews.it

È infatti emerso che con l’aumento delle tazze bevute giornalmente diminuiva anche la percentuale di rischio di andare incontro al diabete di tipo 2. Certo, al momento gli studi in questione vanno ancora approfonditi per poter arrivare ad un verdetto che sia sicuro e in grado di delineare anche il tipo di tè da scegliere e le quantità da bere durante il giorno. Al momento, però, sono già emerse le prime indicazioni che portano ad un consumo giornaliero di circa 3 o 4 tazze al giorno, scegliendo possibilmente tra tè verde, tè nero e tè Oolong.

Riassumendo, quindi, se si ama il tè può risultare davvero utile berne 3 o 4 tazze al giorno. E tutto scegliendo tra quelli sopra citati e consumandolo ovviamente senza zucchero. In caso contrario, la presenza di glucosio andrebbe ad annullare i risultati sperati. E se amaro proprio non piace? Per addolcirlo è possibile usare un goccio di latte o di qualsiasi altra bevanda vegetale senza zucchero.

Impostazioni privacy