Antonino Cannavacciuolo: l’immagine che lo “tradisce” | È stata la nonna a trasmettergli il vizio

Nelle ultime settimane ha anche ottenuto la terza Stella Michelin con il suo ristorante. Ma adesso sappiamo di chi sia il merito

Recentemente, Antonino Cannavacciuolo, ha ottenuto un riconoscimento che lo proietta ulteriormente nel gotha della cucina italiana. Ma non vuole di certo perdere la sua anima verace.

Cannavacciuolo
Chef Cannavacciuolo (Instagram)

Fin qui Antonino Cannavacciolo vantava ben due Stelle Michelin. Oggi, però, può completare la sua tripletta. Antonino Cannavacciuolo è entrato infatti nell’Olimpo dei ristoranti tre stelle Michelin definendo così la magnifica dozzina della cucina italiana: sono stati tutti confermati gli undici ristoranti tre stelle anche nella guida Michelin Italia 2023.

Villa Crespi di Antonino Cannavacciuolo, a Orta San Giulio, è il nuovo tre stelle Michelin della cucina italiana. Il ristorante dello chef di origine campane entra così nel pantheon dei tre macaron della Rossa italiana, che ha visto confermate tutte le altre 11 presenze. “E’ un momento magico, – ha commentato a caldo Antonino – oggi è anche l’anniversario del matrimonio e mia moglie mi ha perdonato per questo festeggiamento a distanza. Il nostro è un progetto partito 20 anni fa, ci saranno altre aperture – ha preannunciato l’imprenditore – e questa enorme nuova emozione è la benzina per andare avanti”. Festa per la stella Michelin assegnata alla struttura toscana.

Le origini di Antonino Cannavacciuolo

Ma il successo non l’ha cambiato. È sposato con Cinzia Primatesta, con cui ha avuto due figli. Il noto chef napoletano, infatti, nonostante il successo imprenditoriale e televisivo non vuole di certo montarsi la testa. E’, infatti, un famosissimo personaggio televisivo. L’esordio in televisione da protagonista avviene nel 2013 quando conduce la prima stagione di “Cucine da incubo”, versione italiana del programma dello chef britannico Gordon Ramsay. Ma, ovviamente, il grande successo è con le edizioni di “MasterChef Italia”.

Antonino Cannavacciuolo da bimbo (Instagram) 17.12.2022 pontilenews
Antonino Cannavacciuolo da bimbo (Instagram)

Insomma, uomo, chef e personaggio televisivo di grande successo. Che, però, non dimentica mai da dove viene. E riesce a tributare a ciascuno i giusti meriti. Come accade in uno degli ultimi post pubblicati su Instagram, dove lo vediamo addentare un bel pezzo di pane: “Qualche giorno fa mi è tornata tra le mani questa vecchia foto e mi sono tornati in mente tanti ricordi. La mia nonna ai fornelli che prepara il ragù, con un profumo che invade tutta casa. Io che, cercando di non farmi vedere, rubo un pezzetto di pane e lo affondo nella pentola, mentre lei finge di non accorgersi… Che bontà! Non sono poi cambiato così tanto Uagliù, ancora adesso mi piace mangiare il ragù con il pane direttamente dalla pentola! L’unica differenza è che adesso non ci riesco proprio a nascondermi! 😉”