Caffè espresso, Trieste batte Napoli: ecco il nuovo record che fa sfumare la vittoria partenopea

Trieste ha battuto la città campana famosa per il caffè espresso per tutta Italia, Napoli cede il record al nord

La decima edizione di TriestEspresso Expo è andata oltre ogni previsione. L’evento del caffè espresso aveva subito uno stop di quasi 4 anni per via della pandemia Covid-19, ma quest’anno ha riaperto il contest che ha visto partecipanti da record.

caffè
Un buon caffè? – pontilenews.it

Si sa, nell’immaginario collettivo è Napoli la città del caffè espresso. Per i napoletani il caffè è una cultura, è per questo che sono molto restii a berlo altrove. All’evento nel Tcc organizzato dalla Camera di commercio Venezia Giulia attraverso la sua società in house Aries, con la co-organizzazione e il contributo del Comune di Trieste, del Convention and Visitor Bureau e in collaborazione con l’Associazione Caffè Trieste, gli operatori intervenuti sono stati 10 mila.

Un risultato ottenuto con la presenza di 160 espositori e professionisti da 42 Paesi dimostrando che “Trieste capitale del caffè” non sia solo un marchio registrato ma anche una realtà.

Trieste batte il record napoletano sul caffè espresso

L’attenzione della città al caffè è stata dimostrata durante la Convention. A vincere sono state Alice Cernecca ed Ebe Sai Crescente. Hanno battuto il record detenuto precedentemente dal duo napoletano formato da Francesco Costanzo e Francesco Arcella con 714 caffè estratti in un’ora, contro i 703 del record rimasto imbattuto dal 2019.

È stata una gara dura perché ha visto diverse squadre in grado di avvicinarsi al record, a prescindere dalle due neo vincitrici. Una gara che ha fatto conquistare alla stessa città di Trieste il primato assoluto, battendo anche i figli della tradizione napoletana.

Convention caffè Trieste
Convention caffè Trieste (Triestespresso expo) – Pontilenews

Anche fare il caffè è un mestiere logorante, non è facile stare giornate intere davanti alla macchina incastrando il braccetto ma soprattutto dando la giusta pressatura al caffè, è per questo che saperlo fare bene diventa un’arte, se poi si è anche veloci, si conquistano i primati. La convention ha superato il luogo comune legato alla Campania come unica regione che sa fare il caffè.

Le parole delle vincitrici

In realtà in Italia ci sono tante proposte che arrivano anche da regioni differenti, come si è dimostrato durante l’evento TriestEspresso Expo. Rimane poi da capire se oltre alla velocità con la quale si riesce a fare caffè, ci sia anche la capacità di fare una miscela equilibrata, non bruciata e con il tipico gusto rotondo sul palato. Non tutti i caffè hanno lo stesso gusto e a meno che non si abbia una macchina automatica non è facile riuscire a farli uscire tutti con la stessa intensità.

“Non ci aspettavamo un risultato simile – hanno raccontato Alice Cernecca e Ebe Sai Crescente – ed è stata una grandissima soddisfazione, puntavamo a battere le altre donne in gara e magari qualche maschietto ma non il record mondiale. Siamo comunque ben allenate perché lavoriamo già con una macchina a leva con una media di 4 chili di caffè al giorno” questo il racconto delle due giovani lavoratrici. Un record mondiale, sì, ma con 4 kg di allenamento al giorno.

Impostazioni privacy