Scoprire di essere l’amante: più frequente di quanto si creda e gli effetti psicologici sono pesanti

Sei completamente innamorata di quell’uomo eppure, a un certo punto, scopri di essere la terza incomodo. Ecco cosa succede alla tua psiche

Sembrano storie da film o da serie tv, di quelle intricate e strappalacrime che, quando le si guarda, sembrano del tutto irrealizzabili ed impossibili. In realtà, però, accade molto più spesso di quanto si possa pensare: un partner scopre che quello che pensava fosse il suo amore, in realtà, ha un altro fidanzato o fidanzata, quest’ultimo considerato come quello “ufficiale”. Scoprire di essere l’amante è dura da mandare giù: ecco le conseguenze psicologiche.

Cosa succede quando scopri di essere l'amante
Scoprire di essere l’amante: effetti psicologici (pontilenews.it)

Soprattutto quando ci si conosce in età adulta, le prime fasi dell’innamoramento sono molto particolari e si caratterizzano per una forte indipendenza. Ci si incontra, si va a cena, si trascorre insieme la notte ma poi nei primi mesi ognuno fa un po’ la sua vita: insomma, ci si va con i piedi di piombo. Questo, però, consente a qualche malintenzionato di portare avanti più relazioni parallelamente: quando si scopre di essere gli amanti, però, il colpo è davvero durissimo. Ecco cosa succede a livello psicologico.

Scoprire di essere l’amante: conseguenze psicologiche

Ciò che viene a mancare, quando si scopre che la persona con cui viviamo una relazione in realtà ne ha già un’altra ben stabile e più ufficiale, è la fiducia. Sentimento principe di ogni relazione amicale o amorosa, quando si perde è difficilissima da recuperare. Lo psicologo Josh Klapow, intervistato da Bustle, sostiene che scoprire di essere gli amanti causa un vero e proprio trauma psicologico.

Cosa succede quando scopri di essere l'amante
Scoprire di essere l’amante: effetti psicologici (pontilenews.it)

Ciò che si prova può essere paragonato al sentimento che pervade il cuore e il cervello di chi scopre di essere tradito: è una sensazione di perdita e di smarrimento che richiederebbe la forza psicologica di porre fine a quella relazione. Questo, però, non sempre accade e molto spesso si accompagna a sensazioni di fallimento: la persona che scopre di essere l’amante non si spiega come non si sia accorta prima di questa situazione e si colpevolizza più del necessario.

Per valutare cosa cercano le persone per stare bene, negli anni Cinquanta uno psicologo ha ideato la Piramide dei Bisogni di Maslow. Secondo questa teoria, i motori che muovono il mondo degli esseri umani sono lo spirito di sopravvivenza, di amore, di appartenenza, di stima, di auto-realizzazione e di sicurezza: quando si scopre di essere solo degli amanti, questi pilastri possono crollare e quindi causare difficoltà emotive e relazionali, nel presente e nel futuro.

Gestione cookie