Vite al limite, un’altra lite furibonda con Nowzaradan: poi la triste fine della paziente

Vite al limite ha visto una delle pazienti avere una brutta lite con il dottor Nowzaradan. Ecco come è andata a finire.

Non tutti i pazienti di Vite al limite riescono a portare a termine il loro percorso nel docu-reality che va in onda già da 11 stagioni in America su Tlc e in Italia su Realtime. Ecco cosa è accaduto a una persona che ha litigato con il chirurgo di origine iraniana.

Vite al limite, cosa ha fatto Joyce dopo l'ultimo litigio col dottor Now
Vite al limite, il dottor Nowzaradan ha una discussione con la paziente-(Foto: Youtube Tlc)-pontilenews.it

Vite al limite affronta il problema dell’obesità grave e gli effetti che ha sulle persone e chi le circonda. Le cause della dipendenza dal cibo spesso affondano in traumi del passato che non sono mai stati affrontati e risolti e che influiscono sul presente.

Una volta intrapreso il percorso nel programma alcuni pazienti trovano la forza e la caparbietà per affrontare rinunce e privazioni, dando vita a incredibili trasformazioni. Non a tutti però succede. C’è anche chi si oppone al cambiamento e non riesce a far fruttare l’assistenza del dottor Now e il soggiorno nella clinica di Houston. Ecco cosa è successo a una paziente.

Vite al limite: ha oltrepassato il limite

Joyce Del Viscovo si è rivolta a Vite al limite quando il suo peso è arrivato a toccare 344 kg. Ormai da tre anni praticamente non riusciva più nemmeno ad alzarsi dal letto e doveva essere assistita in tutto, persino per lavarsi. La sua famiglia e i suoi amici erano molto preoccupati per lei.

Vite al limite, cosa è successo a Joyce dopo la litigata col dottor Now
Vite al limite, com’è finita la paziente problematica- (Foto: Youtube Tlc)-pontilenews.it

Fin da quando era bambina non aveva avuto un buon rapporto con la madre che l’ignorava e non le dava l’affetto di cui aveva bisogno. Inoltre la madre le imponeva diete che lei mal sopportava. La situazione è ulteriormente peggiorata quando i genitori hanno divorziato. Il cibo era il suo conforto e col tempo ne è diventata dipendente. A 28 anni si abbuffava di cibo spazzatura tutto il giorno.

Il dottor Nowzaradan le ha imposto una dieta molto rigida che la protagonista della settima puntata dell’ottava stagione ha mal tollerato. L’allora 44enne si è scontrata diverse volte con il chirurgo bariatrico e se l’è presa anche contro chi doveva accudirla e il personale sanitario.

Alla fine dopo l’ennesima lite e nonostante avesse perso 62 kg. è stata costretta ad abbandonare il programma prima del tempo e di non tentare più di ottenere il bypass gastrico che avrebbe potuto aiutarla. Joyce non frequenta i social e per questo motivo si ignora se abbia proseguito con le cattive abitudini o meno.

Gestione cookie