Se ti scordi la cintura ora ti tolgono la patente: riforma Codice Strada durissima

Sebbene per molti sia normale indossare la cintura in auto, molti ancora se la tolgono: ecco però cosa può succedervi

Secondo l’articolo 172 del Codice della Strada, per tutti i passeggeri dell’automobile, sia che viaggino nei sedili anteriori che nei sedili posteriori, è obbligatorio indossare la cintura di sicurezza mentre l’auto è in movimento. Per i bambini sotto al 1.50 m di altezza, inoltre, sussiste anche l’obbligo di seggiolino, da modulare a seconda dell’età e dell’altezza secondo le norme in vigore. Nonostante ciò, però, molti ancora non si mettono la cintura quando vanno in auto. ecco ora cosa rischiano.

Guidare senza cintura: allarme
Guidare senza cintura: allarme patente (pontilenews.it)

Andare in automobile senza cintura è un estremo rischio, poiché in caso di incidente si viene sbalzati con una forza che non si riesce neanche ad immaginare: se nei migliori casi si viene sbalzati contro il volante o ciò che si ha di fronte a sé, nei peggiori si rischia addirittura di essere sbalzati fuori dall’auto, a decine di metri dalla stessa. Proprio in queste ore, il governo sta pensando a una riforma del Codice della Strada: per chi non indossa la cintura, a rischio la patente stessa.

In auto senza cintura? Puoi dire addio alla patente

Ebbene sì: il Ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini ha proposto una linea d’azione molto dura, per quanto riguarda le novità del Codice della Strada. La maggior parte delle sanzioni verrà inasprita, così come le penalizzazioni: obiettivo è quello di rendere la strada più sicura per tutti, motorini, ciclisti, monopattini elettrici e pedoni compresi.

Guidare senza cintura: allarme
Guidare senza cintura: allarme patente (pontilenews.it)

Una novità riguarda il numero di punti sulla patente. Chi ne ha meno di 20, nel caso in cui facesse una violazione che comporta una sottrazione di punti dalla patente, rischia la sospensione della stessa per un periodo di tempo che va da 7 a 15 giorni. Se, ad esempio, sulla patente si hanno 19 punti e si viene fermati senza cintura, la patente verrà immediatamente sospesa: al momento non si sa in base a quale criterio verrà definito il periodo di sospensione.

Ovviamente si tratta ancora di bozze e di ipotesi ma, se venissero confermate, è bene saperle prima così da potersi adeguare in tempo. Anche altre violazioni comporterebbero la perdita della patente, al di là dei punti che si hanno: il sorpasso in presenza di divieto, la circolazione contromano, il passaggio col rosso, il mancato rispetto della distanza di sicurezza, l’uso del cellulare alla guida, l’assenza di dispositivi per bambini, il superamento dei limiti di velocità da 10 a 40 km/h, la violazione delle norme dei passaggi a livello e l’inversione di marcia presso curve, incroci e dossi.

Impostazioni privacy