Quanto ha dovuto uccidere per questo Rolex? | Un personaggio pessimo per un orologio da sogno

Essere uno dei più pericolosi ricercati dall’FBI, come Raymond Reddington, vi fa guadagnare un Rolex GMT. Pericolosi si, ma sempre con classe e buon gusto.

James Spader, classe 1960, è un attore statunitense di fama mondiale, candidato per ben tre volte ai Golden Globes. È vincitore di tre Emmy, una per il suo ruolo nella serie drammatica The Practice e due per la serie Boston Legal. Protagonista di acclamati e controversi film come “The Secretary”, Calda Emozione e Crash. Oggi maggiormente conosciuto per la sua interpretazione di Raymond Reddington in “The Blacklist”.

Criminale con gusto, Reddington non porta le manette ai polsi ma un Rolex
James Spader veste i panni del criminale Raymond “Red” Reddington in The Blacklist, e al polso non ha le manette, ma un Rolex vintage – Foto da Instagram di Nbcblacklist ufficiale

Raymond Reddington è un criminale pentito. Pericoloso e ricercato dal Federal Bureau of Investigation, sceglie di costituirsi in cambio di preziose informazioni relative ad altri criminali. Quest’ambigua collaborazione tra l’FBI e Reddington da appunto vita alla “Blacklist”. La Blacklist è la lista nera dei nomi di colleghi malavitosi e truffatori, dai quali lo stesso protagonista vuole liberarsi. La furbizia porta quindi Raymond ad utilizzare i federali per eliminare i suoi più acerrimi nemici. L’astuto fuorilegge interpretato da James Spader, sembra avere gran classe, a quanto pare infatti, gli esperti di Telewatches lo hanno beccato ad indossare un Rolex GMT 16710

Pericoloso criminale con gran stile, al polso non le manette, ma un Rolex GMT 16710

No, al polso niente manette a quanto pare per il protagonista di The Blacklist, ma niente meno che un Rolex GMT 16710. Gli orologi Rolex sono probabilmente tra i più apprezzati sul mercato e con gli anni non fanno che acquistare valore. Se di recente, nei media, sono stati spesso associati alla diatriba tutta all’italiana, tra Francesco Totti ed Ilary Blasi, non dobbiamo dimenticare che la Rolex SA è un’azienda di prestigio fondata oltre cento anni fa, nel 1905 da Hans Wilsdorf ed Alfred Davis. La Rolex detiene, ancora oggi, il record per il maggior numero di meccanismi certificati, ed è stata la prima a mettere sul mercato orologi impermeabili con datario, fuso orario, ed ovviamente la prima certificazione di cronometro. Non solo lusso quindi, ma innovazione. Sarà per questo che in The Blacklist viene scelto un modello GMT 16710 da Reddington?

Il criminale di The Blacklist beccato senza manette ma con un Rolex al polso
Raymond “Red” Reddington beccato dagli specialisti di Telewatches ad indossare un Rolex GMT Master 16710 “Pepsi” – Foto da Instagram di Telewatches

Rolex GMT 16710 scelto dal criminale pentito, la storia e le caratteristiche

A quanto pare questo orologio vintage è ideato dapprima negli anni cinquanta, quando l’allora famosissima compagnia aerea statunitense PanAm, si rivolge proprio a Rolex per chiedere la realizzazione di un orologio che sia in grado di poter offrire due fusi orari differenti. Nasce così il GMT Master con referenza 6542, dedicato alla compagnia aerea che ne dona uno ad ogni pilota. A seguito della 6542, negli anni sessanta, Rolex inizia con la 1675,  prodotto fino agli anni ottanta, quando viene introdotto il nuovo 16750 fino all’86.

Rolex GMT Master, Pepsi o Coca Cola?
Un close-up del Rolex GMT Master 16710 “Pepsi” di Raymond Reddington – Foto da Instagram Telewatches

È nel 1988 che saranno sostituite le precedenti versioni con il GMT 16700 ed il Rolex GMT 16710. Quest’ultimo, con calibro 3185, consentiva la lettura di tre fusi orari e la regolazione indipendente della lancetta delle ore. Soprannominato affettuosamente “PEPSI” con inserto ghiera di colore blu e rosso, o “COKE” con inserto ghiera nero/rosso, rimane oggi uno dei GMT in assoluto più amato e richiesto dai collezionisti del campo.

La guerra tra Pesi e Coca Cola è di certo una storica sfida che va avanti da anni, tra pubblicità costose e vip schierati a seconda della preferenza. Apprezziamo la scelta di stile di Raymond “Red” Reddington, perché Rolex è sempre una buona idea, ma che sia anche espressione di schieramento a favore di una delle due bevande?