Fifa Puskas Award. Alessandro Florenzi dipinge uno tra i tre gol più belli del 2015 Il laterale giallorosso è in finale per il premio Fifa. A concorrere con lui ci sono anche Lionel Messi e Wendell Lira - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

SPORT

 

01-12-2015

Fifa Puskas Award. Alessandro Florenzi dipinge uno tra i tre gol più belli del 2015

Il laterale giallorosso è in finale per il premio Fifa. A concorrere con lui ci sono anche Lionel Messi e Wendell Lira


Responsive image

Era il 16 settembre scorso, match di Champions League, Roma contro il Barcellona, Alessandro Florenzi con una magia, una parabola da 50 metri, buca la rete di Ter Stegen e l’Olimpico rimane in silenzio, incredulo. Questa è la rete che porta il ventiquattrenne laterale giallorosso nella lista Fifa per la finale del premio Puskas, assegnato al calciatore che ha realizzato il gol più bello dell’anno. I criteri sui quali questo riconoscimento si fonda sono: la bellezza della rete, l’importanza del match in cui si realizza, il fair play e, infine, tale gol non deve essere frutto di un episodio fortuito.

 

"È già un onore essere sul podio, sarebbe fantastico salire sul gradino più alto", ha cinguettato il centrocampista della Roma sul social network Twitter. Tale premio è stato istituito il 20 ottobre 2009 dalla FIFA, grazie al suggerimento del presidente Joseph Blatter, ed è intitolato alla memoria di Ferenc Puskás, fuoriclasse del Real Madrid negli anni ’60 e capitano della nazionale ungherese nel decennio precedente. Diversi i nomi che in questi 6 anni si sono susseguiti, uomini realizzatori di prodezze, maghi del rettangolo di gioco, artefici di quadri d’autore che sono entrati nella storia. Cristiano Ronaldo, il primo detentore del riconoscimento, Hamit Altintop, Neymar, Miroslav Stoch, Zlatan Ibrahimovic e, ultimo della lista, James Rodriguez.

 

In casa Roma, nonostante il pessimo periodo in cui squadra, allenatore e società vertono, si torna a sorridere un po’. Alessandro Florenzi, fiore all’occhiello giallorosso, avrà un posto riservato a Zurigo il prossimo 11 gennaio per la cerimonia per l'assegnazione del Pallone d'oro edizione 2015. Oltre alla splendida pennellata del laterale romanista, concorrono per il premio anche nomi di una certa importanza. Come quello di Lionel Messi che, in Coppa del Re, nella data del 30 maggio del 2015, mete a segno un gol di sinistro dopo aver saltato mezza squadra avversaria, sfoggiando tutta la tecnica e la velocità di cui è dotato. L’altro artista è Wendell Lira che finisce nella short list dei candidati per la mezza rovesciata acrobatica realizzata con l’Atletico Goianense-Goianesia l’11 marzo scorso.

di Chiara Di Nicola
 







Responsive image
Responsive image


CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia