Leonard Thompson: il primo uomo sul quale è stata sperimentata l’insulina Un contributo importante alla medicina odierna si deve anche a questo ragazzo che si offrì alla sperimentazione di un trattamento ancora nuovo per l’epoca - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

SALUTE

 

11-01-2016

Leonard Thompson: il primo uomo sul quale è stata sperimentata l’insulina

Un contributo importante alla medicina odierna si deve anche a questo ragazzo che si offrì alla sperimentazione di un trattamento ancora nuovo per l’epoca


Responsive image

Leonard Thompson, un nome che a prima vista non desta alcuna curiosità, eppure la sua storia ha cambiato le sorti della medicina e di tutte le persone affette dalla sua stessa patologia, offrendosi come volontario per la sperimentazione del primo dosaggio di insulina su persone affette da diabete. Era il 1922 e prima di allora il diabete veniva trattato attraverso cure marginali che molto spesso si limitavano alla prescrizione di una dieta rigida. Naturalmente, affidarsi unicamente a un regime alimentare rigoroso non poteva arginare gli squilibri organici che si creano in presenza di una patologia del genere e, spesso, il diabete di tipo 1 poteva risultare letale, una sentenza di morte già scritta.

 

La situazione cambiò grazie alla decisione disperata del padre di Thompson, dopo che il figlio venne ricoverato in condizioni critiche che facevano presagire un coma diabetico, alla giovane età di quattordici anni. Fu ammesso al Toronto General Hospital dove gli fu somministrata una dose di estratto pancreatico, una sorta di insulina ante litteram ma molto meno pura. Era la prima volta che questo trattamento per il diabete, ideato dal medico canadese Frederick Banting e dallo scienziato biomedico americano Charles Best, veniva sperimentato su un uomo. La prima sperimentazione avvenne infatti su dei cani ai quali vennero esaminati gli zuccheri presenti nelle urine e nel sangue così da testare l’efficienza del nuovo medicinale. Ma fu soltanto nel gennaio del ’22 che, tramite Thompson, il trattamento compì un’evoluzione. Data la natura ancora sperimentale dell’estratto pancreatico, inizialmente l’effetto sul paziente non fu quello sperato. Thompson fu soggetto a  una reazione allergica e gli effetti del farmaco furono parziali. Venti giorni dopo al ragazzo fu somministrata una dose di insulina pura, estratta dal chimico James Collip, trattamento che lo portò a una ripresa dal suo stato.

 

Ancora oggi il diabete è una piaga che colpisce un gran numero della popolazione mondiale, anche a causa delle abitudini alimentari sbagliate e della sedentarietà, che affliggono la società del nostro tempo. Uno studio aggiornato al 2014 ha rilevato un aumento dell’incidenza del diabete di tipo 2 (insulino-resistente) e la riduzione dell’età della diagnosi della malattia. In Italia i dati sono allarmanti: si pensi che ogni anno 27.000 persone di età compresa tra i 20 e i 79 anni muoiono a causa del diabete. Le cose si complicano con l’innalzamento dell’età, si sale infatti al 13% di diabetici se si considera solo la fascia di età che va dai 65 anni ai 74. Mentre dai 75 anni, la prevalenza sale al 19,8%. 

 

di Clara Pellegrino
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Diabete, basta alle iniezioni grazie al trapianto di cellule pancreatiche
Trapianto di ‘isole pancreatiche’ eseguito su uomo di 41 anni a Milano lo priva dell’obbligo delle iniezioni insuliniche

SALUTE | 09-06-2016

Responsive image

Diabete di tipo 2, scoperto farmaco che lo indebolisce
Passo avanti nella lotta alla patologia, grazie a uno studio sui ‘geni della magrezza’

SALUTE | 07-06-2016

Responsive image

Diabete: arriva il cerotto che sostituisce l’insulina. Addio iniezioni
L’Università del North Carolina Chapel Hill e North Carolina State crea ‘trasmettitore’ di cellule beta

SALUTE | 26-03-2016

Responsive image

Giallo in Vaticano: muore assistente Papa Francesco
La donna, addetta alla reception del pensionato di Santa Marta, era incinta e malata di diabete

CRONACA | 24-02-2016

Responsive image

Responsive image

Diabete 2: con un nuovo farmaco basta un'iniezione a settimana
Un nuovo farmaco a base di dulaglutide viene iniettato solo quattro volte al mese

SALUTE | 08-12-2015

Responsive image

Diabete insulino dipendente: addio alle iniezioni giornaliere
Le iniezioni quotidiane di insulina potrebbero diventare solo un brutto ricordo per i diabetici di tipo 1

SALUTE | 30-11-2015



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia