Unioni civili. Il ragno a sei zampe non tesse la tela C'è l'accordo della maggioranza. Stasera si vota la fiducia al maxiemendamento del Governo al ddl Cirinnà, che esclude stepchild adoption e obbligo di fedeltà - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

POLITICA

 

25-02-2016

Unioni civili. Il ragno a sei zampe non tesse la tela

C'è l'accordo della maggioranza. Stasera si vota la fiducia al maxiemendamento del Governo al ddl Cirinnà, che esclude stepchild adoption e obbligo di fedeltà


Responsive image

Quando scoccheranno le 19 di oggi una domanda svolazzerà, pesante e leggera insieme, nell’atmosfera delle nostre teste: chi si accontenta implode? All’inizio, sicuramente, esplode. Pensa prima a gioire di quello che c’è. Poi ci ripensa e vede quello che non c’è, che si fa più corpulento, e si accartoccia, collassa. Alle 19 di questa sera il Senato voterà la fiducia sul maxiemendamento del Governo al ddl Cirinnà sulle unioni civili. «L'accordo è chiuso. L'emendamento è scritto, va molto bene, aspettiamo la bollinatura da parte della Ragioneria dello Stato», ha dichiarato Andrea Marcucci, senatore Pd. Va molto bene, nella fretta di cavare una legge-ragno dal buco, di concludere qualcosa, ma la conclusione zoppica. Il ragno ha sei zampe: nel testo dell’emendamento mancano la stepchild adoption e l’obbligo di fedeltà.

Domattina, dopo il parere della commissione Bilancio, si terrà la discussione generale sul maxiemendamento. Dalle 17:20, le dichiarazioni di voto in Aula.

 

La stepchild adoption, l’adozione del figlio del partner, migrerà in un ddl sulle adozioni che, stando a Luigi Zanda, capogruppo Pd in Senato, dovrà essere approvato «entro la fine di questa legislatura». Intanto la firmataria del ddl Monica Cirinnà si rallegra: «Siamo davvero a un passo da una legge storica, che assegnerà finalmente, dopo un ritardo insopportabile, diritti concreti e pieni alle coppie gay. Nel maxi emendamento c'è un passaggio di garanzia che non preclude il lavoro dei magistrati nella tutela della continuità affettiva del minore. Viene inoltre esplicitato il riconoscimento della vita familiare e la norma antidiscriminatoria dell'art 3. Resta fermo l'impegno che mi sento di prendere oggi, raccogliendo le indicazioni del segretario Renzi, di lavorare da subito  a un disegno di legge di riforma delle adozioni». «L’accordo sulle unioni civili è un fatto storico per l’Italia. È davvero la volta buona», commenta eccitato Matteo Renzi.

 

Così aveva delineato la sua posizione Angelino Alfano, ora  in coppia di fatto con il premier: «Non eravamo contro le unioni civili ma contro le adozioni e la equiparazione unioni-matrimoni. Sulla stepchild ci siamo. Spero che chi di dovere scriva un maxiemendamento che non tolga diritti ai soggetti della coppia ma preveda confini precisi tra unione e matrimonio. La mia non è né una minaccia né un alzare prezzo. Sono in modalità “willing”. Bisogna finire subito, mettere subito fiducia e chiudere». Arriverà la fiducia? Si chiuderà? In faccia a chi?

A non essere in modalità willing sono i diretti interessati del mondo Lgbt: «Hai svenduto i nostri diritti per il tuo governo», rimproverano a Renzi. L’obbligo di fedeltà, eliminato dall’emendamento, è un dovere previsto nel matrimonio, e la sua esclusione elimina la possibilità, dunque, di equiparare matrimonio e unioni civili. Dal ragno si impara a tessere. Ma da quello a cui mancano due zampe no.

di Vittoria Montesano
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Un anno di unioni civili in Italia
Ad oggi, le coppie che si sono unite civilmente sono 2.802

POLITICA | 11-05-2017

Responsive image

Unioni civili, oggi spose: nozze tra due ex suore
La polemica sui matrimoni gay è ancora accesa

CRONACA | 28-09-2016

Responsive image

Lentamente muore il matrimonio religioso: stop dal 2031
Secondo l'indagine Censis 'Non mi sposo più', i matrimoni sono in calo

CRONACA | 08-07-2016

Responsive image

Unioni civili, Alfano le boicotta e non firma il decreto
Le coppie gay restano in attesa del vademecum del ministero, ma Alfano rimanda

POLITICA | 06-07-2016

Responsive image

Responsive image

Stepchild adoption, sentenza della Cassazione. Eppur qualcosa si muove
Una bambina di sei anni viene adottata dalla compagna della madre biologica

POLITICA | 22-06-2016

Responsive image

Roma. Gay Pride 2016: 'chi non si accontenta lotta'
La manifestazione, a cavallo delle elezioni, punta sulle unioni civili e la lotta all'omofobia

CRONACA | 11-06-2016

Responsive image

Unioni civili, l'ipotesi referendum
Il centrodestra si organizza. Il presidente del Consiglio intanto rivendica l'approccio laico del governo

POLITICA | 13-05-2016



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia