Champions League: l'Atletico Madrid batte di misura il Bayern Monaco Al Vicente Calderon decide uno spettacolare gol di Saul - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

SPORT

 

28-04-2016

Champions League: l'Atletico Madrid batte di misura il Bayern Monaco

Al Vicente Calderon decide uno spettacolare gol di Saul


Responsive image

Secondo match in programma per le semifinali di Champions League: al Vicente Calderon, l'Atletico Madrid di Simeone, dopo aver eliminato il Barcelona campione in carica, affronta il Bayern Monaco di Pep Guardiola, che alla guida dei bavaresi non è ancora riuscito ad alzare la Coppa dalle grandi orecchie. Impresa sfiorata, invece, da Simeone, che due edizioni fa dovette arrendersi in finale al Real Madrid. Match di vitale importanza, dunque, per i Colchoneros, a caccia di una più che probabile finale-rivincita proprio contro i rivali cittadini.

 

4-4-2 tipico per Simeone, che schiera Oblak tra i pali, Juanfran, Jimenez, Savic e Felipe Luis in difesa, Saul, Gabi, Fernandez e Koke a centrocampo e la coppia Griezmann-Torres in attacco. 4-1-4-1, invece, per Guardiola, con Neuer in porta, Lahm, Martinez, Alaba e Bernat in difesa, Xabi Alonso alle spalle di Alcantara, Vidal, Coman e Douglas Costa, e Lewandowski unica punta. Arbitra l'inglese Clattenburg.

 

Ritmi alti sin da subito, con l'Atletico che si fa vedere dalle parti di Neuer già al 4', con Saul, che scaglia un tiro centrale agevolmente controllato da Neuer. Colchoneros padroni del campo, e in vantaggio dopo 10': Saul si mette in proprio, salta secco tre avversari, entra in area di rigore e lascia partire un sinistro a giro che bacia il palo alla destra di Neuer e si insacca. Un gol meraviglioso per il giovane centrocampista e fondamentale per l'Atletico, che può ora giocare la partita ideale, aspettando il Bayern e sfruttando le ripartenze.

 

I bavaresi cercano subito di pareggiare i conti, e al 13' è solo il provvidenziale intervento di Jimenez su colpo di testa di Vidal a negare il gol ai tedeschi. Tedeschi che però faticano a creare gioco sul pressing ordinato e costante dei Colchoneros, come al solito perfettamente messi in campo, e sempre pericolosi davanti, come alla mezz'ora, quando Neuer salva di piede su una conclusione ravvicinata di Griezmann. Match vivo, giocato con grande intensità da entrambe le squadre, ma il risultato non cambia. La prima frazione di gioco si chiude dunque sull'1-0 per i padroni di casa, spinti dall'infuocato frastuono del pubblico amico.

 

L'inizio del secondo tempo vede i tedeschi spingersi in avanti e cingere d'assedio i Colchoneros, costretti a schiacciarsi a difesa della propria porta. Dopo 5' è il solito Douglas Costa a seminare il panico tra gli avversari, che riescono però a chiuderlo. Bayern sfortunato, invece, poco dopo, quando Alaba spara dalla lunga distanza, cogliendo però la traversa. Gli uomini di Guardiola spingono, ma sono poco incisivi, prima con Martinez, il cui colpo di testa su corner è bloccato da Oblak, e poi con Lewandoski, che tira da posizione defilata ma trova ancora l'intervento del portiere avversario.

 

Guardiola prova a dare una scossa in avanti inserendo Ribery e Muller dopo la mezz'ora. Prosegue l'assolo dei bavaresi, che ci provano con Douglas Costa, impreciso, e Vidal, che non riesce a superare un attento Oblak, ma è poi l'Atletico ad avere la clamorosa opportunità per raddoppiare, al 75': progressione di Griezmann che si lascia alle spalle mezza difesa bavarese e serve in area Torres, che calcia d'esterno e colpisce il palo, a Neuer battuto. La palla torna in campo e arriva tra i piedi di Gabi, il cui tiro è però bloccato dall'estremo difensore tedesco.

 

Partita combattutissima, con i tedeschi che spingono costantemente alla ricerca del gol e spagnoli che chiudono bene tutti gli spazi, costringendo Alaba a cercare ancora la soluzione dalla lunga distanza, a 10' dalla fine, senza però trovare il bersaglio. L'ultima occasione del Bayern arriva nel pieno dei 4' di recupero, con Benatia che colpisce di testa da buona posizione, ma debolmente, favorendo l'intervento di Oblak. Il punteggio non cambia, e al fischio finale di Clattenburg è dunque 1-0 per l'Atletico Madrid.

 

Un match condotto perfettamente dai Colchoneros, che giocano nel modo a loro più congeniale: di sacrificio, aspettando gli avversari e ripartendo in velocità. Avversari che fanno la partita, ma non riescono quasi mai a sfondare il muro eretto dagli uomini di Simeone, risultando poi imprecisi e poco concreti al momento dell'ultimo passaggio o della conclusione. Risultato fondamentale, dunque, per l'Atletico, ora atteso dal difficile match dell'Allianz Arena, dove sarà chiamato a difendere il preziosissimo (e bellissimo) gol di Saul, giocando, proprio come stasera, il match ideale, contro un Bayern che dovrà, a sua volta, necessariamente giocare una partita perfetta, trovando le chiavi giuste per aprire la difesa ed impedendo che dal muro biancorosso partano le frecce più pericolose all'arco di Simeone.

 

di Flavio Del Fante
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Champions League. Stasera al Camp Nou tutti i riflettori puntati su Messi
Dopo la meraviglia di ieri sera di Ronaldo, l’argentino è chiamato a rispondere contro la Roma

SPORT | 04-04-2018

Responsive image

Monaco–Juve. La Signora a corte, nella meravigliosa cornice di Montecarlo
Grande attesa in vista della simifinale di Champions di questa sera

SPORT | 03-05-2017

Responsive image

Finale Champions League: Atletico Madrid a testa alta
Testa e cuore non sono bastate alla squadra di Simeone, il destino ci ha messo lo zampino

SPORT | 29-05-2016

Responsive image

Champions League 2016: tre giorni di festa per la città di Milano
Sono, infatti, previsti per l'Uefa Champions Festival Milano 2016 quattro giorni di show, musica, eventi sportivi e non solo

SPORT | 24-05-2016

Responsive image

Responsive image

Semifinali di Champions: il Real Madrid batte il Manchester City e vola in finale contro l'Atletico
Gli spagnoli battono 1-0 i Citizens grazie a un autogol di Fernando

SPORT | 05-05-2016

Responsive image

Champions League: l'Atletico Madrid vola in finale
Match spettacolare a Monaco, al Bayern non basta il 2-1

SPORT | 03-05-2016

Responsive image

Champions League: 0-0 tra Manchester City e Real Madrid
A Manchester tanta tattica e poche emozioni. Decisivo Hart, e ora si decide tutto a Madrid

SPORT | 26-04-2016



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia