Cina, stop alla Politica del figlio unico Necessità a fronte dell'invecchiamento della popolazione e 'Missing Women' - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

ESTERI

 

01-06-2016

Cina, stop alla Politica del figlio unico

Necessità a fronte dell'invecchiamento della popolazione e 'Missing Women'


Responsive image

A distanza di trentacinque anni dalla sua adozione, la Politica del figlio unico abbandona la Cina per lasciar spazio alla più distensiva Politica dei due figli. Nel 1979 fu Deng Xiaoping ad inaugurare il lungo periodo di stravolgimenti demografici che avrebbero radicalmente cambiato la vita della popolazione cinese. La Politica del figlio unico fu frutto dell’emergenza demografica causata dall’aumento spropositato della popolazione dovuto alle precedenti scelte di Mao Tse-tung e dei suoi collaboratori, forti dell’idea per la quale una nazione in crescita avesse bisogno di una grande quantità di manodopera.

 

Per trentacinque anni la popolazione fu obbligata ad attestarsi su un solo figlio per coppia, eccetto rare eccezioni. Il certificato del figlio unico permetteva l’accesso ad una serie di privilegi senza i quali era difficile superare la soglia di sopravvivenza. La proibitiva politica ha portato a due principali fenomeni: l’invecchiamento della popolazione ed il fenomeno delle Missing Women. L’invecchiamento della popolazione, rapporto innaturale tra le fasce di popolazione giovane e quelle della popolazione anziana, scaturisce dal connubio tra l’abbassamento del tasso di fecondità (numero medio di figli per donna) e l’aumento della speranza di vita. Il fenomeno delle Missing Women, letteralmente “donne mancanti”, indica un’effettiva assenza di donne, un rapporto sproporzionato tra il numero di uomini e di donne, dovuto alla storica propensione cinese per il figlio maschio e a tristi fenomeni quali aborto sesso-selettivo ed infanticidio. Da essi scaturirono una serie di problematiche economiche e sociali che la Cina affronta tutt’oggi.

 

L’invecchiamento della popolazione trova la sua più diretta conseguenza nell’aumento del carico sociale, del peso sulle casse dello stato in termini di assistenzialismo e previdenza. La Politica del Figlio Unico ha inoltre favorito una conformazione familiare riassunta nel modello 4-2-1: quattro nonni, due genitori, un figlio; le speranze, le aspettative e gli sforzi finanziari di sei persone gravano sull’unico figlio, il quale deve prima affrontare un sistema scolastico altamente competitivo, poi un mercato del lavoro in esubero. Il tasso di suicidi della fetta di popolazione in età scolastica è uno dei principali sintomi dell’incidenza della suddetta Politica in ambito sociale. Il fenomeno delle Missing Women non ha permesso a migliaia di uomini cinesi di convolare a nozze ed ha generato un aumento della prostituzione e la nascita di un vero e proprio traffico umano, una compravendita di donne provenienti da altri paesi asiatici (Sud Corea, Cambogia, Laos, Vietnam).

 

Nel 2013 il Comitato Centrale si è espresso favorevolmente rispetto ad una distensione in ambito demografico, allarmato dalla situazione demografica raggiunta dalla Cina. La Politica del figlio unico non ha solo mutato il corso demografico della nazione, ma ha generato uno stile di vita che segue il modello imposto dal Partito Unico a tutta la nazione. A marzo 2016 sono iniziati i lavori per il cambio di rotta, resa legge dal Quinto Plenum del Comitato Centrale dello scorso ottobre. Con le recentissime innovazioni intraprese in ambito demografico, sicuramente la Cina dovrà affrontare un percorso tortuoso e lungo nel tempo, che potrà essere instradato solo nel caso in cui gli interventi del Partito siano volti alla salvaguardia di ogni aspetto della società.

di Andrea Graziano
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Roma, incubo in metropolitana: donna incastrata tra le porte e trascinata per metri
Il Codacons vuole indagare sulla sicurezza dei convogli capitolini

CRONACA | 13-07-2017

Responsive image

Compromesso sui vaccini: un decreto rigido ma indulgente
Estese le vaccinazioni a operatori sanitari e scolastici. Ridotte le sanzioni per chi non vaccina

SALUTE | 11-07-2017

Responsive image

Cina, frana travolge un villaggio
Travolte 40 abitazione del villaggio di Xinmo: circa 140 persone intrappolate sotto le macerie

ESTERI | 24-06-2017

Responsive image

Poliomielite in Europa: il ritorno di un virus che fa ancora paura
Il termine “polio free” per l’Europa potrebbe essere a rischio

SALUTE | 01-06-2017

Responsive image

Responsive image

Vaccini, quali sono i nuovi obbligatori per entrare a scuola
Se ne aggiungono 8 ai vecchi 4

SALUTE | 20-05-2017

Responsive image

Nelle piscine c’è più pipì di quanto immaginiamo
Lo studio ha l’obiettivo di promuovere una maggiore educazione verso gli altri

SCIENZE E TECNOLOGIA | 03-03-2017

Responsive image

Meningite: vaccino o non vaccino?
Roberto Burioni spiega le motivazioni a sostegno del vaccino e smentisce la connessione tra gli immigrati e i casi di meningite italiani

SALUTE | 03-01-2017



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia