Arrestato uno dei criminali più pericolosi al mondo: cessa la latitanza del boss Ernesto Fazzalari La notizia viene diffusa da Renzi su Twitter: il boss della 'ndragheta era latitante dal 1996 - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

CRONACA

 

26-06-2016

Arrestato uno dei criminali più pericolosi al mondo: cessa la latitanza del boss Ernesto Fazzalari

La notizia viene diffusa da Renzi su Twitter: il boss della 'ndragheta era latitante dal 1996


Responsive image

È uno degli uomini più pericolosi al mondo, il secondo dei ricercati per grado di pericolosità e importanza in campo internazionale dopo Matteo Messina Denaro, il numero uno di Cosa Nostra, con un curriculum da criminale ad hoc: una condanna all'ergastolo da scontare per i reati di associazione per delinquere di tipo mafioso, omicidio, porto e detenzione illegale di armi ed altro. Latitante dal 1996, finalmente Ernesto Fazzalari, 46enne, è stato arrestato questa mattina dai carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria. La notizia giunge con un “cinguettio”: è il premier Renzi che su Twitter comunica l'arresto "Grazie a giudici e forze dell'ordine. Viva l'Italia".

 

Così, dopo ben 20 anni, la latitanza del boss della ‘ndrangheta finisce. L'arresto è avvenuto in un piccolo comune in provincia di Reggio Calabria, Molochio. Da quanto si apprende Fazzalari, nascosto in un complesso di caseggiati in zona aspromontana, subito dopo l’irruzione degli operatori del Gis, non ha opposto resistenza e ha fornito le proprie generalità. Nel corso dell’operazione è stata rinvenuta una pistola e altro materiale ritenuto di interesse per ulteriori approfondimenti investigativi.

 

Ricordiamo che Fazzalari è ritenuto essere uno dei boss al vertice della ‘ndrangheta, operante prevalentemente in Taurianova, Amato e San Martino di Taurianova e con ramificazioni in tutta la provincia e in altre in ambito nazionale. Con lui è stata arrestata anche una donna di 41 anni, accusata di procurata inosservanza di pena, concorso in detenzione di arma comune da sparo e ricettazione. I particolari dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa alle ore 11:00 di oggi, che si terrà presso il Comando provinciale Carabinieri di Reggio Calabria

di Giulia Bordini
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Operazione antimafia ad Acilia. Maxi sequestro di beni in tutta la Capitale
L’operazione ‘Game Over’ è partita dopo le indagini effettuate nei confronti del gruppo Guarnera e del gruppo Iovine

MUNICIPIO CRONACA | 16-02-2018

Responsive image

Ostia. Roberto Spada resta in carcere. La Cassazione conferma il metodo mafioso
Nei confronti di Spada è stata emessa un’altra misura cautelare

MUNICIPIO CRONACA | 09-02-2018

Responsive image

Ostia, al liceo statale Antonio Labriola un incontro per 'educare alla legalità'
L'appuntamento è per questo pomeriggio

MUNICIPIO CRONACA | 29-01-2018

Responsive image

Banda della Magliana, capitolo non ancora chiuso: arrestato il nuovo boss
Preso dopo una lunga latitanza Fausto Pellegrinetti

CRONACA | 22-01-2018

Responsive image

Responsive image

Mafia a Ostia. Rosy Bindi: ‘Situazione grave’
La presidente della commissione parlamentare antimafia assicura: 'Lo Stato c'è'

MUNICIPIO POLITICA | 06-12-2017

Responsive image

Ostia Antica. Fuoco al circolo Pd, poche ore prima si era tenuta la manifestazione antimafia
Ieri la manifestazione organizzata da Libera e Fnsi

MUNICIPIO CRONACA | 17-11-2017

Responsive image

Ostia, la libertà di stampa si fa corteo e scende in piazza
Raggi, Fnsi, Libera: tutti a manifestare contro le limitazioni violente della libertà di espressione

MUNICIPIO CRONACA | 15-11-2017



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia