Migranti, piano di Alfano per distribuirli in tutta Italia Il ministro vorrebbe incentivare economicamente i comuni affinché aprano le porte ai rifugiati - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

POLITICA

 

18-07-2016

Migranti, piano di Alfano per distribuirli in tutta Italia

Il ministro vorrebbe incentivare economicamente i comuni affinché aprano le porte ai rifugiati


Responsive image

La questione migranti non passa mai in secondo piano, perché mentre a Nizza avviene un altro attentato, mentre in Turchia si tenta un colpo di stato (di Erdogan?), i migranti continuano drammaticamente il loro viaggio verso l’Europa e l’Italia ha assolutamente bisogno di una soluzione a questo problema. Il ministro Alfano sta preparando quindi un piano di redistribuzione dei migranti sul territorio nazionale per ridare fiato a quei territori in cui la presenza dei rifugiati sta creando situazioni critiche, come dimostra la recente protesta di Fiumicino.

 

La quota ideale da raggiungere sarebbe quella dei due o tre migranti ogni mille abitanti, quota che nelle grandi città probabilmente si è già superata. I destinatari del provvedimento saranno quindi con ogni probabilità i piccoli comuni, meno colpiti dal fenomeno migratorio. Il governo sta pensando a una serie di incentivi per far aprire le porte dei comuni italiani ai rifugiati. Si tratterebbe di due tipologie di incentivo: da un lato un sussidio economico puro, cinquanta centesimi al giorno che verrebbero detratti dai 2,50 euro al giorno per le spese spicciole dei migranti. In più sarebbe in discussione una misura per sbloccare le assunzioni per i comuni che aderiranno allo Sprar, il programma governativo per l’assistenza ai rifugiati e ai migranti.

 

Certamente il provvedimento non mancherà di suscitare i soliti fuochi incrociati da un lato di chi, come Salvini, ritiene uno sperpero questa modalità di approccio al problema e invoca i respingimenti, e dall’altro di chi esulterà per un provvedimento di grande solidarietà. Come al solito la verità non è né bianca né nera. Attuare i respingimenti quando il flusso è di una tale portata è una soluzione troppo semplicistica e non praticabile. Altrettanto certo è che questa apertura allo sblocco delle assunzioni incentiverà comuni a ospitare migranti per poter assumere altre persone, creando ulteriore traffico di favori e un aggravio per le casse comunali, e quindi statali (che puntualmente le foraggiano). Chi pagherà il conto lo sappiamo tutti.

di Michelangelo Borri
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Roma, centro blindato: in piazza per migranti e rifugiati
Per 'Fight/Right Diritti senza confini' attesi 15mila partecipanti

CRONACA | 16-12-2017

Responsive image

Migranti, Gentiloni lo aveva promesso: il calo degli sbarchi in Italia è realtà
Dal 2016 al 2017, gli sbarchi sono calati del 3%. Determinante la collaborazione con la Guardia costiera libica, ma su quest'ultima cadono sospetti

POLITICA | 10-08-2017


Responsive image

Emergenza migranti. L'Austria pronta a mandare l'esercito al confine italiano
Francia e Spagna chiudono i propri porti

ESTERI | 04-07-2017

Responsive image

Responsive image

Immigrati a Roma: quanti sono, cosa fanno e in quali municipi risiedono
Virginia Raggi parla di ‘emergenza’. Su quali dati si basa?

POLITICA | 23-06-2017

Responsive image

Migranti, Nina Moric vs Virginia Raggi: 'Può copiare CasaPound, ma io sono più figa'
Intanto oggi sono arrivate nuove dichiarazioni della sindaca di Roma, che ha corretto il tiro rispetto a quelle dei giorni scorsi

POLITICA | 15-06-2017

Responsive image

Emergenza migranti Roma. Da Fittipaldi a Giorgia Meloni, le reazioni allo stop della sindaca Raggi
Numerose le critiche. Bonafoni: ‘è davvero una propaganda della peggior specie’

POLITICA | 14-06-2017



CULTURA

Responsive image

Roma: arriva il salone dedicato ai corsi di lingua: Language Expo

Fiera specializzata in viaggi studio all’estero



SALUTE

Responsive image

Cicciobello Morbillino è diventato un caso

In merito si è espresso anche il medico Roberto Burioni

SCIENZE E TECNOLOGIA

Responsive image

Come rispondere al fenomeno dilagante delle “fake-news”?

Numerose fondazioni, enti ed università hanno provato a proporre soluzioni


Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia