Burkini, il seno nudo di Marianne contro 'il nuovo totalitarismo islamico' Il ministro Valls: 'Il simbolo della Repubblica, ha il seno nudo perché nutre il popolo' - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

ESTERI

 

31-08-2016

Burkini, il seno nudo di Marianne contro 'il nuovo totalitarismo islamico'

Il ministro Valls: 'Il simbolo della Repubblica, ha il seno nudo perché nutre il popolo'


Responsive image

La questione della legittimità dell’abbigliamento religioso continua ad alimentare un fuoco di polemiche. In Francia in particolare. I tragici attentati - quello a Charlie Hebdo, quelli di novembre 2015 e quello di Nizza a luglio - che hanno colpito il Paese, hanno prodotto un effetto collaterale non indifferente. Burkini sì. Burkini no. Il primo ministro Manuel Valls si è dichiarato ostile al costume integrale (da capo ai piedi, ma con il viso scoperto), e per farlo ha tirato in ballo uno dei simboli del Paese, Marianne. «Sul ruolo delle donne non possiamo transigere. Il simbolo della Repubblica, ha il seno nudo perché lei nutre il popolo, non è velata perché è libera».

 

Nel suo discorso sull’identità della Francia, in occasione di una riunione in sostegno del presidente François Hollande a Colomiers, Valls ha parlato di libertà delle donne contro «il nuovo totalitarismo islamico» che bisogna «combattere e abbattere» cambiando «la nostra cultura della sicurezza». E per farlo si è avvalso della figura di Marianne; la giovane donna dal cappello frigio, personificazione della Repubblica francese, resa celebre grazie alla trasposizione pittorica di Delacroix, in La Libertà che guida il popolo.

 

Ricordiamo che Valls non è estraneo al dibattito. Il ministro ha già appoggiato i sindaci che hanno fatto approvare le ordinanze di divieto del burkini sulle spiagge francesi, soprattutto in Costa Azzurra. Come se tutto ciò avesse qualcosa a che fare con l'effettiva prevenzione degli attentati. Il problema francese è di altra natura. Lo ha dimostrato lo scarso coordinamento e la disorganizzazione dell’inteligence.

 

Ma le polemiche non sono tardate ad arrivare. La frase del ministro ha scatenato reazioni in tutto il Paese. Contro Valls ha parlato l’ecologista Cécile Duflot, il socialista Benoît Hamon e dal Front de Gauche Jean-Luc Melenchon che ha dichiarato: «Non c’è bisogno di essere nudi per essere Marianne». Che fine fanno i valori della République? Che ne è della LibertéÉgalitéFraternité? A questo punto i cittadini sono tutti uguali, ma a patto che rinuncino alle loro specificità per fondersi con lo stampo nazionale francese.

di Giulia Bordini
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Dal Bataclan a Sanremo: la risposta al terrorismo di 'Non mi avete fatto niente'
L'inedito di Moro e Meta vince il Festival della musica italiana

CULTURA | 12-02-2018

Responsive image

G7 a Taormina. L’Italia mette sul tavolo il piano antiterrorismo
Dal 26 al 27 maggio i sette Paesi più potenti si riuniranno

POLITICA | 25-05-2017

Responsive image

Regno Unito: 5 volte vittima di terrorismo in 12 anni
Dal 2005 al 2017, la Gran Bretagna ha dovuto affrontare cinque attentati terroristici, partendo da quello del 7 luglio 2005

ESTERI | 23-05-2017

Responsive image

'La mia casa è il Bataclan' riapre lo storico locale: siamo pronti a ripartire per Parigi?
La Francia ricorda gli attacchi del 13 novembre dopo un anno di sangue e crisi del turismo

ESTERI | 12-11-2016

Responsive image

Responsive image

Attentati di Parigi e di Bruxelles: la mente delle stragi ha un volto
Intanto il Governo francese inizia a risarcire le prime vittime degli attentati

ESTERI | 08-11-2016

Responsive image

Elezioni Usa, allarme al Qaeda: pronto a colpire il giorno prima del voto
L'Election day nel mirino di al Qaeda e di un mega attacco hacker. Alta la tensione negli Usa

ESTERI | 04-11-2016

Responsive image

L’Isis annuncia la morte di Adnani, coordinatore degli attentati terroristici in Occidente
Ideologo, portavoce e capo della propaganda, Adnani è la mente dello Stato islamico

ESTERI | 31-08-2016



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia