Eur, inaugurata la 'Nuvola' d'acciaio tra Roma e il cielo L'evento è stato trasmesso in diretta televisiva, fischi e urla dalla platea per Virginia Raggi - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

CULTURA

 

29-10-2016

Eur, inaugurata la 'Nuvola' d'acciaio tra Roma e il cielo

L'evento è stato trasmesso in diretta televisiva, fischi e urla dalla platea per Virginia Raggi


Responsive image

Le nuvole Lontane dal rumore della terra, lontane dal silenzio del cielo (Pessoa) sono oggi enormi strutture luminose capaci di attirare il turismo congressuale a Roma. Ha aperto i battenti il nuovo polo congressuale realizzato dall'architetto Massimiliano Fuksas, La Nuvola di acciaio tra Roma e il cielo costata 363 milioni di euro in 18 anni, con una capienza di ottomila posti e 15 ascensori, di cui 8 panoramici. L'inaugurazione dell'opera, sita all'Eur, a soli pochi metri dal palazzo dei Congressi, è stata trasmessa in diretta su Raiuno.

 

All'evento, presentato dall'attore Cesare Bocci, hanno partecipato il sindaco Virginia Raggi, il premier Matteo Renzi, gli ex sindaci Rutelli e Veltroni, l'ad di Eur Spa Enrico Pazzali e l'assessore all'ambiente Paola Muraro. Presente anche l'architetto Fuksas e la moglie Doriana Mandrelli, anch'ella architetto e storico dell'arte. Dopo 18 anni di lavori, la coppia ha finalmente consegnato l'opera, ormai maggiorenne, alla città di Roma.

 

Ma, tra musiche armene, ballerine fluttuanti ed emozioni che volano in alto il viaggio offerto dalla Rai all'interno della Nuvola di Fuksas non è stato privo di imprevisti, come i fischi e le grida di disapprovazione che dalla platea si sono levati contro Virginia Raggi. Dopo un esordio ricco di congratulazioni “Davvero è un'opera architettonica straordinaria e ciò che è bello va riconosciuto e apprezzato”, la sindaca di Roma ha parlato dei costi per la realizzazione dell'imponente opera, aggiungendo che il nuovo polo congressi è una risposta a chi immagina e dice che la Capitale e gli italiani non siano più capaci di meravigliare, ma, è una risposta iniziata troppo tempo fa. “I numeri rimangono numeri”, ha continuato il sindaco tra i fischi, “troppe le gestioni responsabili del ritardo”.

 

 

di Simona Russo
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Una 'Nuvola' di libri: ed è subito boom
Perché questa grande affluenza alla “Fiera della Piccola e Media Editoria” di Roma?

CULTURA | 11-12-2017

Responsive image




SALUTE

Responsive image

Cicciobello Morbillino è diventato un caso

In merito si è espresso anche il medico Roberto Burioni


Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia