La rivincita di Trump e le reazioni dal mondo Il mondo intero tra soddisfazione e preoccupazione per l’ingresso del magnate americano alla Casa Bianca - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

ESTERI

 

09-11-2016

La rivincita di Trump e le reazioni dal mondo

Il mondo intero tra soddisfazione e preoccupazione per l’ingresso del magnate americano alla Casa Bianca


Responsive image

La vittoria di Donald Trump alle elezioni 2016 per la presidenza degli Usa ha provocato nei diversi leader mondiali emozioni e pareri discordanti. L’alto commissario Federica Mogherini, via social, ha così sottolineato come i legami tra Ue e Usa siano così profondi da non poter essere intaccati da alcun cambiamento politico. È preoccupato invece Martin Schulz, presidente del Parlamento europeo, che ha affermato quanto potrà divenire sicuramente difficile la relazione transatlantica. Ma subito dopo l’ufficialità, congratulandosi con Trump, Schulz ha espresso la speranza che il nuovo inquilino della Casa Bianca rispetti i diritti e le regole fondamentali, considerando che l’Unione Europea sarà sempre pronta a collaborare.

 

In Russia grande soddisfazione per la vittoria di Trump. Vladimir Putin si è congratulato con il nuovo presidente americano, augurandosi che i rapporti russo-americani possano uscire dalla crisi, dicendosi sicuro che il dialogo tra i due paesi, basato sul reciproco rispetto, possa rispondere agli interessi degli stessi. Certo della rinata collaborazione è anche il presidente della Commissione Affari Esteri del Senato russo Konstantin Kosachev, che ha comunque sottolineato che Trump sarà certamente frenato dal Congresso a trazione repubblicana. In Francia il ministro degli Esteri Jean Marc Ayrault, su France 2, ha così commentato: «Dopo il Brexit, dopo l’elezione di Trump, l’Europa non si deve piegare. L’Europa deve essere più solidale e più attiva e più offensiva. Non dobbiamo abbassare la testa, serve un’Europa più solidale, non dobbiamo chiuderci su noi stessi. In questo mondo di incertezze la Francia e l’Europa hanno oggi il compito di rassicurare». Dall’altra parte Jean-Marie Le Pen su Twitter: «Oggi gli Stati Uniti, domani la Francia».

 

Anche in Italia numerosi sono i pareri sia a favore che contro, ma tutti comunque speranzosi in una solida collaborazione futura. In primis Matteo Salvini a Radio Padania ha definito la vittoria di Trump come «botta alla globalizzazione», sottolineando come questa sia la rivincita del popolo, del coraggio e dell’orgoglio verso chi ha speculato per anni: «Il popolo batte i poteri 3 a 0».  Il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, intervistato da Radio Anch’io, ha detto che l’Italia continuerà la cooperazione e l’amicizia con gli Usa, non cambiando comunque parere sulla contrarietà al protezionismo e alle chiusure. Renato Brunetta, presidente dei deputati di Fi, ha sottolineato come Matteo Renzi sia politicamente finito, un dead man walking. Difatti ora, sempre per il deputato Fi, l’Italia è isolata in Europa e non può più farsi forza dell’appoggio di Hillary Clinton, creando così un «danno grave di credibilità e di immagine per le istituzioni del nostro paese». Preoccupato e incerto sul futuro resta il presidente emerito della Repubblica Giorgio Napolitano, che ha sottolineato come le prime parole del nuovo leader Usa sembrino indicare una consapevolezza delle responsabilità che ora ricadono sulle sue spalle: «C’è da augurarsi che questa consapevolezza sia effettiva e che queste parole siano seguite dai fatti».

di Pierluigi Liguori
 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Questione Siria, la posizione dell'Italia: 'a fianco degli alleati, ma non coinvolta direttamente'
Anche il nostro paese si schiera contro l’attacco chimico in Siria

CRONACA | 12-04-2018

Responsive image

Trump dice sì a Kim Jong-Un: storico incontro tra i due Paesi
La notizia resa nota da Trump su Twitter

ESTERI | 09-03-2018

Responsive image

Trump chiede un'opera di Van Gogh al Guggenheim. Il museo gli offre il 'Cesso d’oro'
Il museo di New York propone al presidente il wc oro di Catterlan

ESTERI | 26-01-2018

Responsive image

L'età del caos. Viaggio nell'America di Donald Trump
Dal 29 al 30 gennaio uno spettacolo di giornalismo al teatro Vittoria di Roma

CULTURA | 22-01-2018

Responsive image

Responsive image

Attentato a New York. Trump: 'Pena di morte per il killer'
Intanto la maratona di domenica si correrà, ma sarà superblindata

ESTERI | 02-11-2017

Responsive image

Usa, dopo Weinstein è il turno di Trump: il presidente indagato per molestie sessuali
«Quando sei una star, le donne te lo lasciano fare». Lo aveva dichiarato il tycoon nel 2005

ESTERI | 16-10-2017

Responsive image

Kim: 'Trump vuole distruggere la Corea del Nord? Pazzo, la pagherà'. Ipotesi bomba a idrogeno
Il Giappone si prepara a qualsiasi evenienza

ESTERI | 22-09-2017



CULTURA

Responsive image

L’intrattenimento guarda al futuro: come cambia secondo Sergio Brancato

Il modo di vivere delle persone è stato radicalmente cambiato dall’impatto del...




Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia