Torte vip: trash is good Chanel Totti, Valeria Marini e Barbara d'Urso: 'pacchianate' con le candeline per il compleanno - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

CULTURA

 

19-05-2017

Torte vip: trash is good

Chanel Totti, Valeria Marini e Barbara d'Urso: 'pacchianate' con le candeline per il compleanno


Responsive image

Non si è mai troppo grandi per festeggiare il compleanno. Frasi augurali ricevute dal vivo o sui social fanno parte del rituale al quale tutti ci sottoponiamo ogni anno nella fatidica data. E poi la festa, con tanti amici o una ristretta cerchia, e i regali. Ma la vera protagonista è la torta. E i personaggi dello spettacolo lo sanno bene, dato che scelgono questo dolce augurale con molta cura, sconfinando spesso nell’esagerazione. Sobrietà, infatti, non è certo un sostantivo che va di pari passo con i gusti stratosferici e le dimostrazioni di megalomania dei vip.

Le torte di compleanno di Chanel Totti, di Valeria Marini e di Barbara d’Urso non sono certo tre esempi di semplicità, atti a dimostrarci che per festeggiare la ricorrenza della propria data di nascita basti un dolce sobrio ed essenziale, che sia giusto di buon auspicio nello spirito di condivisione.

 

La figlia del capitano della Roma ha festeggiato il suo decimo compleanno lo scorso 13 maggio. E, raggiante, col suo sorriso fresco che ricorda il mondo dei giochi, nelle foto si pavoneggia accanto a una torta maestosa, regalatale dal padre, piena di rose lilla, realizzate con riccioli di panna montata, col suo nome glitterato sopra. Grandissima, anzi, esagerata. Ma la gioia dei bambini non ha prezzo e per i genitori nulla è mai troppo per allietare il compleanno dei propri pargoli. Anche la sbriluccicante Valeria Marini ha puntato molto sull’abbondanza. Della torta, s’intende. Il 14 maggio la burrosa e spumeggiante bionda di origini sarde ha festeggiato i suoi stellari 50 anni con una torta anch’essa stellare, sopra la quale erano disegnate due labbra rosso fuoco. Giusto un simbolo, poco appariscente, come il suo abitino sfavillante.

 

E la signora di Canale 5, che tiene incollati alla tv milioni di spettatori tutti i pomeriggi, ad ammirarla o a criticarla, non poteva essere da meno nelle dimostrazioni di “sobrietà”. Lo scorso 7 maggio ha spento 60 candeline e, per questa data importante, non si è fatta mancare una torta gigante, di quattro piani concentrici, nell’ultimo dei quali campeggiavano le candeline. Tutte e 60, per essere precisa. In perfetto stile anni ’60, con dei coloratissimi modellini della Vespa e della Fiat 500 a riprodurre sapientemente l’atmosfera.

Un messaggio chiaro quello veicolato dalla scelta della torta di compleanno di questi personaggi: il buon gusto e la sobrietà vanno in letargo e lasciano il posto all’ostentazione, madre del cattivo gusto. In fondo, che cos’è il compleanno? Una rinascita, tutti gli anni. E in questi casi, diremmo una rinascita del trash.

di Carla Maria Casula

 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Pam Smith: strepitosa Cake Design internazionale
Maria Pia Pinelli, in arte Pam Smith, crea arte con la pasta di zucchero

MUNICIPIO GENTE DEL LITORALE | 01-08-2015

Responsive image


POLITICA

Responsive image

Cappato e gli 'atti di disobbedienza civile': ora vende semi di cannabis online

L'esponente dei Radicali lo annuncia sulla sua pagina Facebook

ESTERI

Responsive image

Regno Unito: 5 volte vittima di terrorismo in 12 anni

Dal 2005 al 2017, la Gran Bretagna ha dovuto affrontare cinque attentati terroristici,...



SCIENZE E TECNOLOGIA

Responsive image

#WhatsAppDown, per fortuna c'è Twitter

L'importante è condividere


Responsive image

SPORT

Responsive image

Addio a Nicky Hayden. Il pilota americano perde la sua gara più importante

Coinvolto in un incidente stradale, è deceduto all’ospedale di Cesena


Responsive image