San Gennaro fa il miracolo. Anche su Twitter Dalla solennità dell’ampolla contenente il sangue ai commenti più o meno irriverenti dei fedeli (e non) - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

CULTURA

 

19-09-2017

San Gennaro fa il miracolo. Anche su Twitter

Dalla solennità dell’ampolla contenente il sangue ai commenti più o meno irriverenti dei fedeli (e non)


Responsive image

Napoli. Anche quest’anno, il 19 settembre,  il sangue di san Gennaro, vescovo e martire, si è sciolto. Il miracolo è avvenuto questa mattina alle 10:05 ed è stato accolto da un lungo applauso da parte della folla di credenti o di semplici curiosi. Ancora una volta, uno dei santi più conosciuti e amati non ha deluso le aspettative dei fedeli. Nel duomo il cardinale Sepe, all’apertura della cassaforte contenente l’ampolla, ha trovato il sangue liquefatto. Se il sangue non si fosse sciolto, la cittadinanza l’avrebbe interpretato come un cattivo presagio.

 

Come sempre il popolo del Web è sceso in campo su Twitter per commentare, chiedere grazie (necessarie, agognate o ironiche) oppure veri e propri miracoli politici che, probabilmente, sarebbero impossibili anche per il santo più invocato d’Italia. Un utente saggio ma forse utopista twitta: «San Genna’ fai un miracolo che serve a tutta l’Italia, dacci una classe politica eticamente corretta e capace!». Un altro, un po’ campanilista, forse vuole ingraziarsi il patrono di Napoli con un complimento: «San Gennaro è l’unico santo che possono pregare tutti (cattolici, ebrei musulmani) perché essendo napulitano se ci chiedi un piacere te lo fa».

 

C’è il fronte degli atei (o semplicemente disamorati a causa degli scandali in seno alla Chiesa?) che commenta sarcasticamente: «San Gennaro il miracolo l’ha fatto davvero: siamo nel 2017 e ancora c’è qualcuno che ci crede! Se non è un miracolo questo…», e poi va sul pesante con: «Secondo me è ketchup», e ancora: «A sentire la gente che crede al miracolo di san Gennaro anche il caffè solubile sarebbe un prodigio». Infine c’è chi è speranzoso nel futuro: «Se il suo miracolo si ripete, senti che in fondo c’è ancora speranza. Per un popolo che ne ha bisogno. Per tutti».

E tra commenti poco ortodossi, auguri di buon onomastico, battute calcistiche, anche su Twitter si è rinnovato il miracolo: san Gennaro protagonista. Perché non è solo il patrono di Napoli, ma il santo di tutti. Nel bene o nel male. 

Foto di Focus.it

di Carla Maria Casula

 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Ozpetek. Tra sesso, morte e magnifiche presenze omaggio al regista turco italianizzato
Il 3 febbraio, il regista di 'Napoli Velata' compie il suo cinquantanovesimo compleanno

CULTURA | 03-02-2018

Responsive image

Serie A, Roma e Lazio impegnate in due big match
Le due squadre capitoline contro Napoli e Juventus

SPORT | 14-10-2017

Responsive image

Roma-Napoli: alta tensione per il big match in campo… e in città
Previste misure di sicurezza straordinarie per la sfida all'Olimpico di sabato sera

SPORT | 11-10-2017

Responsive image

Quei bravi guaglioni
Il Napoli di Sarri sogna uno scudetto che attende da oltre 30 anni

SPORT | 21-09-2017

Responsive image

Responsive image

Omicidio Napoli. Trovato mutilato e murato il corpo del giovane attivista gay
Il suo assassino aveva detto di aver gettato il corpo in mare

CRONACA | 31-07-2017

Responsive image

Metropolitane italiane a confronto: la più bella, la più costosa, la peggiore
Roma, Milano, Napoli, Brescia, Torino, Catania e Genova a paragone

CRONACA | 20-07-2017







Responsive image

MUNICIPIO DEL MARE

Per l'estate 2018 previste 90 proiezioni gratuite al centro del porto turistico di Ostia