Rese pubbliche le dichiarazioni dei redditi dei politici: chi è il più ricco del 'reame'? Tra i tanti spiccano i nomi di Valeria Fedeli e di Beppe Grillo - www.Pontilenews.it


Responsive image


Dialoga con PontileNews: 06.56566573 - redazione@pontilenews.it

POLITICA

 

17-03-2018

Rese pubbliche le dichiarazioni dei redditi dei politici: chi è il più ricco del 'reame'?

Tra i tanti spiccano i nomi di Valeria Fedeli e di Beppe Grillo


Responsive image

In attesa dell'insediamento del nuovo Parlamento – programmato per venerdì 23 marzo – sono stati resi pubblici, sul sito ufficiale della Camera dei deputati e del Senato, i dati dell'anagrafe patrimoniale dei protagonisti della XVII legislatura. È sufficiente collegarsi a uno dei siti ufficiali in questione per ottenere la documentazione, aggiornata al 2017, a disposizione di chiunque sia desideroso di conoscere di più la propria classe politica. Pubblicati anche i dati relativi al reddito dei tesorieri e dei dirigenti dei partiti. La domanda, quindi, è: ma chi è il più ricco del “reame”?

 

La curiosità di sapere quanto guadagna una persona diventa quasi un dovere quando si tratta della classe politica che ci amministra. Non a caso le dichiarazioni dei redditi pubblicate sono passate al vaglio degli attenti cittadini italiani, o almeno dei media, a cui poco è sfuggito. Tanto per iniziare, dalla sfida diretta tra i presidenti di Camera e Senato, esce vincitore Pietro Grasso, benché abbia guadagnato meno rispetto al 2016: uno schiacciante imponibile di 321.195,00 euro contro i 137.337,00 euro dichiarati da Laura Boldrini. Tra i membri del governo uscente, invece, Valeria Fedeli – ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca – si aggiudica il titolo di “Ministro più ricco dell'esecutivo Gentiloni”, con un reddito pari a 182.016,00 euro. Il secondo e terzo posto vanno rispettivamente  a Carlo Calenda, ministro dello Sviluppo economico (166.264,00 euro) e a Anna Finocchiaro, ministro dei Rapporti con il Parlamento (151.672,00 euro). Netto distacco del trio dal premier uscente Paolo Gentiloni che ha dichiarato 107.401,00 euro di imponibile. 

 

Ma sono i leader dei partiti politici che catalizzano l'attenzione dell'opinione pubblica. Primo fra tutti Beppe Grillo – che figura come dirigente del Movimento 5 Stelle – dà il via alle polemiche dichiarando un reddito imponibile pari a 420.807,00 euro, sestuplicando la propria situazione patrimoniale. Nel 2016, infatti, il garante dei 5 stelle aveva dichiarato un reddito imponibile pari a 71.957 euro. Lo scarto è decisamente impressionante, anche se non è pensabile che tutto il guadagno del comico genovese sia da attribuire all'attività politica. Ancor di più se si va a verificare che nel 2015 Grillo aveva dichiarato 355.247,00 euro di reddito, un ammontare che si avvicina a quanto dichiarato nel 2017. Che sia stato, dunque, il 2016 un anno particolarmente sfortunato per il grillino? Per quanto riguarda il leader del movimento Luigi Di Maio, non c'è molto materiale su cui riflettere o argomentare. Infatti, negli ultimi tre anni il reddito dichiarato dal politico pentastellato è sempre lo stesso: 98.471,04 euro. 

 

Nel mirino anche il segretario del PD Matteo Renzi. Reduce dalla batosta elettorale, dichiara un reddito imponibile pari a 107.100,00 euro. Nessuna retrocessione per il leader della sinistra almeno sul versante economico: dai documenti patrimoniali precedenti, l'ammontare dichiarato resta più o meno invariato dal 2015. Manca all'appello Matteo Salvini, vero protagonista della politica italiana di questi giorni. Sulla scheda del leghista, infatti, non compare alcuna documentazione disponibile. Pochi giorni dopo la proclamazione a deputato, il 15 marzo 2013, cessa il mandato parlamentare per diventare europarlamentare. A sostituirlo è Marco Rondini – la cui dichiarazione dei redditi è disponibile per chi fosse interessato. Che il leader della Lega possa decidere di rendere nota la propria anagrafe patrimoniale nel nome di una politica trasparente? 

Assente, tra i partiti, anche Forza Italia. A mantenere viva la presenza del centro destra è Giorgia Meloni. La leader di Fratelli d'Italia aumenta leggermente il proprio reddito rispetto all'anno precedente con un reddito imponibile pari a 98.421,00 euro.

 

di Eleonora Savona

 





Responsive image

ARTICOLI CORRELATI

Responsive image

Governo o non Governo, questo è il problema: secondo tentativo per la Casellati
Proseguono le consultazioni. Entro venerdì la Presidente del Senato dovrà riportare la 'situazione governo' a Mattarella

POLITICA | 19-04-2018

Responsive image

Altro che consultazioni: al Quirinale è Berlusconi show
Intanto, nei pressi del Colle, è comparso un murales che ritrae Di Maio, Salvini e Berlusconi

POLITICA | 13-04-2018

Responsive image

X Municipio, al via la campagna informativa sulla raccolta differenziata
Il Presidente Giuliana Di Pillo invita tutti i residenti del municipio a partecipare agli incontri

MUNICIPIO CRONACA | 12-04-2018

Responsive image

Di Maio o Salvini? questo Premier “non s’ha da fare”
Lega e Movimento: sorgono contrasti ma ancora nessun governo

POLITICA | 29-03-2018

Responsive image

Responsive image

Salvini e quel 'gesto di responsabilità' che rischia di far saltare il centrodestra
Un equilibrio giocato sui candidati alla presidenza delle Camere. Convocato per questa mattina un vertice a Palazzo Grazioli

POLITICA | 24-03-2018

Responsive image

Telefonata tra Salvini e Di Maio. Poste le basi per un asse Lega-M5s?
Si cerca l'accordo per l'assegnazione di Camera e Senato dopo l'esito delle elezioni

POLITICA | 15-03-2018

Responsive image

Politici e social: ecco i commenti post elezioni
Non importa che siano vincitori o vinti, che sia per ringraziare o lanciare frecciatine, nessuno rinuncia ai social per dire la sua

POLITICA | 06-03-2018



ESTERI

Responsive image

Cosa succede in Medio Oriente? Caos e guerre: il mondo resta a guardare.

Ci siamo chiesti a cosa è dovuto questo silenzio.

CRONACA

Responsive image

Questione Siria, la posizione dell'Italia: 'a fianco degli alleati, ma non coinvolta direttamente'

Anche il nostro paese si schiera contro l’attacco chimico in Siria

CULTURA

Responsive image

Quei prepotenti del Mep che tappezzano i muri di poesie

A noi è capitato di trovarli a Siena, ma i poeti urbani sono dappertutto



SALUTE

Responsive image

Cicciobello Morbillino è diventato un caso

In merito si è espresso anche il medico Roberto Burioni

SCIENZE E TECNOLOGIA

Responsive image

Come rispondere al fenomeno dilagante delle “fake-news”?

Numerose fondazioni, enti ed università hanno provato a proporre soluzioni


Responsive image

SPORT

Responsive image

Europa League. Follia Lazio: in sei minuti gettata via la semifinale

I biancocelesti crollano contro il modesto Salisburgo. Ora arriva il derby per provare a...

MUNICIPIO DEL MARE

Fuori dal Tribunale associazioni e sindacati fanno sentire la loro vicinanza alla giornalista di Repubblica


Responsive image